Logo del sito Scienze Noetiche

Home Percorso ‘HOLOS’ Percorso ‘SYNTHESIS’ "Synthesis Online" "Arte del Manifesting" Mailing-list Chi sono Disclaimer

HOLOS 8
«Leggi della Famiglia - Parte 1»

La famiglia è il terreno da cui proveniamo e dove risiedono le nostre radici. L'albero che non estrae un adeguato nutrimento dalle proprie radici muore... e noi non possiamo sfuggire alle stesse leggi naturali; fino a quando non sapremo riconoscere ed onorare queste radici, non potremo volare alti e liberi nei cieli dell'esistenza! Bert Hellinger (filosofo, teologo, pedagogo), dopo essere stato a lungo in contatto con gli Zulù e dopo aver approfondito lo studio di vari approcci psicologici sistemici, ha potuto osservare con chiarezza le relazioni invisibili che legano i membri di una famiglia tra loro. Le leggi di base operanti nelle famiglie sono dette da Hellinger "Ordini dell'Amore", in quanto sono i binari su cui un amore sano può svilupparsi, e non possiamo prescindere da essi; anche se non ne siamo a conoscenza opereranno comunque nella nostra vita e dovremo farci i conti.

La terapia che ripristina i corretti equilibri familiari è detta delle "Costellazioni Familiari", in quanto le relazioni sistemiche della famiglia vengono rappresentate - costellate - da persone che interpretano i vari ruoli. In pratica vengono collocati nello spazio i rappresentanti dei familiari di chi ha richiesto la costellazione, ciascun rappresentante si immedesima in modo naturale nella persona che sta personificando e questo avviene in un modo quasi strabiliante; anche se la persona gli è del tutto sconosciuta spesso il rappresentante ne assume la postura, il tono di voce, e soprattutto ne percepisce i sentimenti e le emozioni! Questo avviene in virtù delle proprietà del campo morfico, cioè del campo di energia che mantiene la struttura della famiglia e che per risonanza agisce sulle persone che sono all'interno dello spazio dove tale campo viene ricreato. Spostamenti spontanei o guidati dal terapista, particolari frasi risolutive ed alcuni gesti (semplici ma di profondo significato, come ad es. inchinarsi) permettono di "riequilibrare il campo" e portare nuovamente ordine e guarigione!

Il sistema familiare è alla base del nostro benessere o malessere

Va precisato che una costellazione può essere eseguita anche senza dei rappresentanti fisici, utilizzando semplicemente degli oggetti e restando nella percezione di quello che emerge dal campo morfico, e che si possono rappresentare non solo sistemi familiari ma anche relazioni lavorative, problematiche personali, il rapporto con le forze dell'esistenza (ad es. la morte).

Le leggi principali che caratterizzano gli "Ordini dell'Amore" sono:

Libri per approfondire: "Senza Radici non si Vola - La terapia sistemica di Bert Hellinger" di Bertold Ulsamer (Ed. Crisalide) "Riconoscere ciò che è - La forza rivelatrice delle costellazioni familiari" di Bert Hellinger (Ed. Apogeo) "Ordini dell'amore" di Bert Hellinger (Ed. Apogeo)




VADEMECUM SULLE LEGGI FAMILIARI
SECONDO BERT HELLINGER

Ragionare in termini sistemici

Alla base dell'intero metodo sta la visione sistemica della famiglia, dove l'individuo non ha importanza in quanto singolo essere, ma in quanto parte di un sistema più esteso! La maggior parte degli atteggiamenti negativi che un individuo sviluppa a partire dall'infanzia nasce da vecchie situazioni familiari non risolte, di cui magari non è neppure a conoscenza (il cosiddetto irretimento), per questo per risolvere un problema bisogna considerare l'insieme e non solo il singolo.


Tutto può essere equilibrato, al di là della volontà degli altri!

Quando vogliamo risanare una relazione - familiare ma non solo - sembrerebbe un limite che il nostro interlocutore non voglia parlarci oppure che sia morto o che non abbia la nostra stessa volontà di equilibrare le cose… ma, per fortuna, non è così. La comunicazione terapeutica avviene da anima ad anima e quindi su un piano di consapevolezza superiore a quello razionale o emotivo, un piano che non ha limiti di tempo e di spazio, che può essere rappresentato in una sorta di "psicodramma" (senza la presenza degli altri membri della famiglia, ma tramite dei "sostituti" che ne fanno le veci) e dove tutto può essere riequilibrato!


L'importanza di una comunicazione dal cuore

Le parole espresse dal cuore e con coscienza sono importantissime nel risanare un sistema in disequilibrio. Frasi come: "Ti rispetto e ti onoro" - "Sono tuo padre, tu sei mio figlio e ti benedico" - "Riconosco il mio errore e me ne assumo la responsabilità" - "Tu sei mia zia morta precocemente, io sono tua nipote, per favore guardami con benevolenza mentre vivo" - "Ti lascio assumere le tue responsabilità e ti lascio andare" - ecc… permettono di creare dei rapporti completamente nuovi! Quando una frase carica di verità e di rispetto viene espressa, l'intero sistema si rilassa e per tutti inizia la guarigione!


Rispetto al diritto di partecipazione

Nella famiglia nessuno può essere escluso arbitrariamente dal suo diritto di partecipazione… un padre incarcerato di cui si voglia sopprimere la memoria, un figlio degenerato che venga allontanato e trattato come se non fosse più un figlio, un vecchio zio impazzito di cui nessuno parla più, sono tutti esempi di persone che appartengono al sistema familiare ma a cui gli altri vorrebbero togliere il loro diritto di appartenenza. Fortunatamente… nessuno può negare ad un altro il diritto di partecipazione! E' per questo che chiunque continui ad influenzare qualche membro del gruppo (coscientemente o meno) appartiene ancora alla famiglia, come ad esempio un ex partner! Hellinger afferma a questo proposito:

"Alcuni si comportano come se avessero più diritti di appartenenza di altri e così l'uguaglianza di base non viene mantenuta. Cosa accade in una famiglia così? Più tardi, alcune volte molte generazioni dopo, improvvisamente un bambino si comporta come la persona che era stata precedentemente esclusa. Ma questo bambino non sa nulla di ciò che è accaduto prima, questo mostra che tutti i membri della famiglia sono parte di qualcosa di più grande, di un'anima più grande che li unisce, oppure di una coscienza collettiva che li muove tutti nella stessa direzione. Questa forza più grande non tollera che nessuno venga escluso. Essa vuole riequilibrare e reinserire quelli che furono esclusi inducendo un altro membro a ripeterne la vita. Perciò un successivo membro della famiglia si identifica con uno precedente. Questo è ciò che chiamiamo un irretimento; ma nessuno ne è consapevole. È un processo completamente inconscio. Ora, attraverso le costellazioni familiari, queste connessioni vengono alla luce e possiamo trovare una soluzione che liberi quella persona dall'irretimento".


Sottomissione alla gerarchia all'interno di un sistema

In Natura ogni sistema ha una gerarchia specifica, nel sistema familiare la gerarchia opera in base al tempo e va rispettata ed onorata perché si possa avere equilibrio. Chi entra prima nel sistema ha la precedenza su chi entra in seguito e quando i più giovani (ad es. i figli minori) cercano di soppiantare questa gerarchia o i più anziani (ad es. i genitori) non sono all'altezza del proprio compito… la struttura si ammala! Un figlio che soffre per gli errori del padre e che cerca di essere un marito migliore di lui per la propria madre, invece di aiutare il sistema contribuisce a squilibrarlo, lo stesso accade se l'ultimogenito prende le redini della famiglia per cercare di risanarla.


Sciogliere gli irretimenti

Una persona è irretita quando assume su di sé gli stessi sentimenti e comportamenti di antenati che spesso non ha mai conosciuto. Tra gli appartenenti alla stessa famiglia esistano dei legami invisibili che si tramandano di generazione in generazione e questi legami, se non portati alla luce, possano legare tutta la vita una persona a comportamenti che non sarebbero i suoi.

Irretimenti nelle costellazioni familiari

Gli irretimenti ci conducono a vivere una vita non nostra!

L'irretimento si può manifestare sotto forma di fenomeni quali: depressione, malattie psicosomatiche, sensi di colpa, senso di esclusione, tendenza al suicidio, all'autolesionismo, alla fuga o alla ribellione. Le dinamiche di base da cui nascono sono essenzialmente tre:

1) "Ti seguo nella morte o nella malattia o nel destino".
2) "Preferisco morire io al posto tuo".
3) "Voglio espiare la tua colpa".

La ragione per cui un individuo rimane "invischiato" in emozioni e situazioni vissute da un antenato è che la persona irretita cerca di ricreare l'integrità del nucleo familiare attraverso un processo di identificazione, processo che però non porta mai a niente di buono. Donare un posto nel cuore all'anima non riconosciuta scioglie l'identificazione e il sistema può tornare in equilibrio, tutti a quel punto percepiscono un senso di sollievo. Alla base di un tale processo sta la constatazione che i membri di una famiglia si vedono come un tutto - anche se a livello inconscio - e quindi possono sentirsi completi solo quando tutti hanno un posto d'onore, reciprocamente, nei propri cuori.

Eventi significativi che causano irretimento

I fatti con conseguenze visibili anche nelle generazioni successive possono essere molti, in particolare possiamo chiederci:


Accettazione dell'ordine di precedenza tra differenti sistemi

A differenza dell'ordine di precedenza nello stesso sistema, l'ordine tra due sistemi in relazione vede il più recente predominare sul più antico (la nuova famiglia ha la precedenza su quella di origine), se ciò non viene rispettato è causa di grossi problemi. Spesso vediamo un genitore - magari vedovo - che convive con un figlio sposato e che ha un'ingerenza nelle questioni familiari, oppure genitori che vivono vicini o addirittura nello stesso palazzo di un figlio sposato e che sono iperpresenti ed assillanti nella sua vita. Tutto questo è garanzia di insuccesso della nuova famiglia!

Ancora: l'amore per un figlio precedente viene prima dell'amore per un nuovo partner! Se il partner vuole il primo posto e non onora il figlio ci saranno grossi problemi. Solo se la coppia avrà un nuovo figlio allora si instaura un nuovo ordine di precedenza. In quest'ottica anche il vecchio partner di una relazione conclusa deve essere onorato per poter avere con successo una nuova relazione: chi denigra il proprio ex rovina anche la nuova relazione! Tutti i partner precedenti fanno comunque parte del sistema!


In costellazione la priorità segue una direzione oraria

La gerarchia familiare si manifesta anche con delle precise posizioni spaziali; in alcune specifiche posizioni i membri si sentono più forti ed in altre più deboli. In genere nelle relazioni l'uomo (il padre, il compagno) si sente più forte stando a destra e la donna (madre o compagna) stando a sinistra. In una disposizione ideale i figli si dispongono a partire dal primogenito di fianco alla madre e la linea che i membri della famiglia vanno a costituire è curva, in modo che tutti si possano vedere tra loro. Ci sono certamente delle eccezioni, ad es. i figli di coppie separate traggono forza dallo stare in mezzo ai genitori, con le eventuali nuove famiglie posizionate verso l'esterno, oppure talvolta il lato più sicuro per i figli può essere quello paterno.

Disposizione membri della famiglia

 



Clicca qui per leggere o scaricare il PDF
con la dispensa gratuita sulle Leggi della Famiglia

Scarica la dispensa gratuita



Elenco lezioni del percorso Holos - Scienze Noetiche

Senza radici non si vola

Senza radici non si vola
In questo libro viene presentata in modo chiaro e approfondito l'efficace terapia delle "Costellazioni Familiari" sviluppata da Bert Hellinger. La famiglia è il terreno in cui siamo radicati. Fino a quando non riconosceremo queste radici, le ali che ci stanno spuntando resteranno deboli.
Bertold Ulsamer
Crisalide Edizioni

Acquista online sul 'Giardino dei Libri'

 

 

Riconoscere Ciò che E'

Riconoscere Ciò che E'
In questo libro fondamentale Hellinger, nei fitti dialoghi con la giornalista Gabriella ten Hòvel, porta il lettore nei retroscena del suo pensiero e del suo operare, e lo guida sulla via della conoscenza, che per lui inizia laddove uno riconosce ciò che è.
Bert Hellinger
Gabriella ten Hovel
Feltrinelli Edizioni

Acquista online sul 'Giardino dei Libri'

 

 

A che gioco giochiamo?

Ordini dell'Amore
Ordini dell'amore è l'opera fondamentale di Bert Hellinger, intensa e ricca di sorprendenti punti di vista. Rende evidente come molte crisi e malattie nascano quando si ama senza conoscere gli ordini dell'amore, e come la guarigione inizi proprio con la percezione di tali ordini.
Bert Hellinger
Urra Edizioni

Acquista online sul 'Giardino dei Libri'

 

 

Costellazioni Familiari

Costellazioni Familiari - Aneddoti e brevi racconti
Alcuni dei migliori racconti e aneddoti di Bert Hellinger, ampliati e raccolti, sono qui presentati per la prima volta sotto forma di libro. Sono il frutto di esperienze trentennali a contatto con migliaia di persone appartenenti a popoli e culture fra le più varie.
Bert Hellinger
Tecniche Nuove Edizioni

 

 

Il Grande Manuale delle Costellazioni Familiari

Il Grande Manuale delle Costellazioni Familiari
Seguendo il percorso tracciato da Hellinger, Bertold Ulsamer insegna al lettore in maniera limpida e diretta le regole che dovrà seguire l'aspirante «conduttore» (cioè colui che guiderà il gruppo terapeutico).
Bertold Ulsamer
L'Età dell'Acquario Edizioni

 

 

Genitori e Figli: le Regole del Gioco

Genitori e Figli: le Regole del Gioco
Un libro in cui gli autori spiegano in maniera diretta, efficace e concreta tutto quello che può risultare controproducente nell’educazione, offrendo consigli utili per evitare errori cui si potrebbe porre rimedio solo attraverso lunghe e faticose terapie.
Bertold Ulsamer, Gabriele Ulsamer
L'Età dell'Acquario Edizioni

 

 

Conoscere le Costellazioni Organizzative - DVD

Conoscere le Costellazioni Organizzative - DVD
Conoscere le costellazioni organizzative affronta i temi che sono all'origine del successo e del fallimento di molte imprese; se un'impresa fallisce, molto spesso ciò avviene perché non si riconosce la loro portata, oppure volutamente si ignorano le ragioni di fondo.
Bert Hellinger, Marie Sophie Hellinger
Tecniche Nuove Edizioni

 

 

Guarire le Malattie dell'Anima

Guarire le Malattie dell'Anima
Con questo libro il naturopata e psicoterapeuta Thomas Schäfer rende il pensiero di Bert Hellinger accessibile a tutti. - Quali sono le cause familiari di gravi malattie? - Perché alcune relazioni fra uomo e donna, fra genitori e figli, si sviluppano in modo armonico mentre altre falliscono? - Che ruolo svolge la religione nello sviluppo umano? - Come deve essere affrontata la morte?
Thomas Schafer
Tecniche Nuove Edizioni