Logo del sito Scienze Noetiche

Home “HOLOS” “SYNTHESIS” “SVILUPPO INTEGRALE” Video gratuiti Corso completo Mailing-list Disclaimer

Vai al Portale dello Sviluppo Integrale

HOLOS 9
«Leggi dell'Amore - Parte 2»

RUOLI MASCHILI E RUOLI FEMMINILI

Sebbene oggi si tenda a voler annullare le differenze di ruolo tra i sessi, di fatto esse esistono ed hanno una matrice biologica da cui non è semplice (ed in parte non è proprio possibile) affrancarsi.
A livello biologico-istintuale il maschio ha il compito di proteggere il territorio (dai predatori e dai maschi rivali) e la femmina ha il diritto di sentirsi protetta all'interno del territorio per gestire la prole. Questi ruoli sono codificati anche a livello neurologico, infatti nella corteccia cerebrale (neoencefalo) dell'emisfero sinistro sono presenti i relè del "sentito femminile", nella corteccia cerebrale dell'emisfero destro vi sono i relè del "sentito maschile", come scoperto dalla Nuova Medicina del dott. Hamer (per approfondire vedi anche: www.nuovamedicina.com).

P.S. In Nuova Medicina è definito "sentito" il modo in cui la persona ha vissuto un determinato evento, determinando la sfaccetattura emozionale del conflitto.

Area neoencefalica sinistra Area neoencefalica destra
Area femminile del territorio (♀) Area maschile del territorio (♂)

Il conflitto di procreazione è emblematico, si tratta di un conflitto della sfera sessuale che
nel maschio si manifesta come “Non riesco a mantenere il territorio in cui allevare i piccoli”
e nella donna come “Non sono posseduta, non sono fecondata”.

I focolai neoencefalici di Hamer

Sezione della corteccia cerebrale alla TAC con la localizzazione dei conflitti


Conflitto di impotenza - la donna non tende a reagire, urla "Fate qualcosa!" ha urgenza che qualcuno intervenga ma lei non può fare nulla (1sx) ulcera dotti escretori tiroide (noduli freddi - gozzo in risoluzione).

Conflitto di paura frontale - l'uomo reagisce attaccando o scappando (1dx) ulcera mucosa archi branchiali (gonfiore dei gangli linfatici - linfoma - in risoluzione)

Conflitto di paura ribrezzo - la donna si oppone tramite una sensazione di schifo, ripugnanza ed angoscia (2sx) deficit cellule α del pancreas - (ipoglicemia - bulimia se presente un conflitto di rancore nel territorio e deve quindi vomitare).

Conflitto di opporre resistenza - l'uomo si oppone, dice: "Non voglio!", rizza il pelo e prepara gli zuccheri per l'azione (2dx) deficit cellule β del pancreas (iperglicemia, diabete).

Conflitto di spavento improvviso - la donna si spaventa, ma non reagisce contro la minaccia (3sx) paresi muscolatura della laringe (afonia in risoluzione) o (4sx) ulcera mucosa laringea (tosse e catarro in risoluzione).

Conflitto di minaccia del territorio - l'uomo vede un pericolo nel territorio come qualcosa che tocca a lui risolvere (3dx) paresi muscolatura bronchiale o (4dx) ulcera mucosa bronchiale (bronchite o carcinoma bronchiale in risoluzione)

Conflitto di frustrazione sessuale - la donna patisce il conflitto di non essere posseduta e fecondata (se ad es. il proprio uomo non fa all'amore con lei oppure se lei lo sente distante a letto) (5sx) ulcera vene coronariche, ulcera collo dell'utero (carcinoma collo dell'utero in risoluzione), riduzione sensibilità vaginale (non può più avere orgasmo vaginale, fino ad arrivare alla perdita delle mestruazioni).

Conflitto di perdita del territorio - l'uomo non riesce a mantenere il suo territorio (ad es. perde il posto di lavoro, perde la casa, perde il potere sul partner o è prevaricato da un capo) (5dx) ulcera arterie coronariche (infarto in fase di risoluzione), ulcera dell'aorta, ulcera prima porzione della carotide, ulcera delle vescicole seminali (sangue nello sperma in risoluzione).

Conflitto di identità - "Non so più qual è il mio ruolo, a chi appartengo" (non sapere dove stare tra mamma e papà / non sapere dove collocarsi rispetto al proprio partner) (6sx) ulcera mucosa rettale (le feci sono un modo per marcare in modo duraturo il territorio - emorroidi in risoluzione).

Conflitto di rancore nel territorio - rabbia per senso di ingiustizia nel proprio territorio (lavoro, famiglia) (6dx) ulcera piccola curvatura dello stomaco ("Nel mio territorio le cose non vanno come dico io", gastrite in risoluzione), ulcera vie biliari ("Sono arrabbiato perché mi hanno tolto qualcosa di mio" - epatite in risoluzione), ulcera vie pancreatiche ("Mi hanno rubato un sogno", pancreatite in risoluzione )

Conflitto femminile di non poter riconoscere i limiti del territorio - "Non so più qual è il mio spazio" (analogo al conflitto di identità) (7sx) ulcera mucosa epiteliale emiparte destra della vescica (cistite in risoluzione).

Conflitto maschile di non poter marcare il territorio - "Non riesco a delimitare il mio spazio" (il maschio delimita lo spazio con l'urina) (7dx) ulcera mucosa epiteliale emiparte sinistra della vescica (cistite in risoluzione).


Ritengo molto importante comprendere l'esistenza dei ruoli maschili e femminili e questo non vuol dire sentirsi necessariamente limitati da essi o che dobbiamo operare entro degli schemi prefissati, ma solo che la nostra biologia risponde a tali schemi ed è quindi importante conoscerli e sapere dove ci collochiamo. Di fatto non è raro che un uomo viva degli eventi con un sentire più femminile o che una donna viva "al maschile" alcune situazioni. Il problema sorge quando i ruoli biologici sono sentiti fortemente sul piano emozionale e allo stesso tempo vengono negati dal punto di vista razionale: questo crea dei grossi scompensi. A questo proposito si legge alla pagina www.pnlpsicologi.it/psicologia_coppia_relazione.htm:

"La maggior parte delle donne sono attratte da uomini forti (fisicamente, intellettualmente, socialmente) che possano garantire sicurezza a loro e alla loro prole. Gli uomini tendono ad innamorarsi di donne attente, pazienti, accoglienti in grado di far crescere bene i propri figli. Sotto il profilo istintivo ed emozionale, queste due tipologie maschili e femminili tendono ad attrarsi, perché sono il risultato d'uno sviluppo evolutivo vincente. Oggi, nella nostra società donne ed uomini possono scegliere liberamente come impostare la propria esistenza. Questa è stata una grande conquista per tutti. Però, in molti casi possono nascere dei problemi. Il vivere come si desidera può scontrarsi con il comune sentire emozionale o con la propria istintualità. Sono molto frequenti i casi di donne belle, intelligenti ed in carriera che non riescono a trovare una stabile anima gemella. Stesso discorso vale per moltissimi uomini sensibili a cui la carriera non importa niente. Gli uni non si sentono attratti dalle altre e viceversa."

Tango

L'unica situazione dove i ruoli maschili e femminili rimangono inalterati, pressoché da sempre, è nella danza, ed in un tale contesto è possibile confrontarsi e comprendere meglio la propria specificità. Si legge su www.blutango.it:

"Se il tango, per definizione, è una rappresentazione danzata delle dinamiche di coppia, noi donne possiamo imparare a seguire l'uomo, senza perdere la nostra essenza. E' molto faticoso affidarsi, è una lotta continua, spesso non vediamo neppure l'uomo per quello che egli è: lo vogliamo forte, ideale e sicuro ma siamo terrorizzate di perdere il controllo, diventando più rigide del marmo, oppure lo trattiamo come un oggetto, in nome dei nostri bisogni seduttivi. Ma se la donna non segue, l'uomo non riesce a ballare: verità così semplice ma tanto ardua! L'uomo e la donna sono due opposti e devono fondersi, pur rimanendo se stessi, altrimenti non creano insieme quella magia fatta di intensi attimi."

Una cosa molto interessante che si insegna nel tango è come la donna debba appoggiarsi all'uomo senza perdere il proprio baricentro: se l'uomo toglie il suo appoggio lei non cade!

Alla luce di quanto sopra espresso si comprendono meglio le parole di Bert Hellinger che definiscono le condizioni di maggior successo in una coppia: "La donna segue l'uomo e l'uomo deve mettersi al servizio del femminile", infatti quando un uomo segue la donna nella casa di lei non può assumere il suo ruolo completamente perché non si trova nel suo territorio, a differenza di quando è la donna ad andare in casa dell'uomo.


GLI UOMINI VENGONO DA MARTE, LE DONNE DA VENERE

Le differenze tra i due sessi risultano molto evidenti quando si analizzano linguaggio e comunicazione dell'uomo e della donna, come ha fatto egregiamente John Gray, autore di uno dei libri contemporanei più celebri al mondo: "Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere" (negli anni '90 questo è stato il libro più venduto sul pianeta, con la sola eccezione della Bibbia). Tradotto in più di 40 lingue è un libro illuminante che aiuta a comprendere e a gestire al meglio il rapporto uomo-donne (N.B. nelle coppie omosessuali ciascuno potrà vedere se si identifica più nel modello "marziano" o in quello "venusiano").

Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere

Il presupposto dell'autore è che uomini e donne hanno valori differenti e parlano due linguaggi diversi; se non ne sono consapevoli e non si ricordano di applicare le dovute correzioni di significato quando ascoltano una persona del sesso opposto rischiano di fraintendere ed essere fraintesi. Una frase ed un comportamento di una donna vengono recepite diversamente dall'uomo e viceversa... moltissime liti e conflitti potrebbero essere evitati se solo si capisse che l'altro sesso non ragiona come il nostro, che i vocabolari adottati hanno significati a volte opposti e che il tutto non dovrebbe essere vissuto sul piano personale!

Due dei problemi che più spesso scatenano le liti, ad esempio, dipendono dai seguenti fattori: 1) l'uomo ha la sensazione che la donna disapprovi il suo punto di vista e si percepisce attaccato sul proprio valore personale; 2) la donna disapprova il modo in cui lui le si rivolge e percepisce invalidati i suoi sentimenti e le sue emozioni. In sostanza il litigio, spesso, non dipende da un reale disaccordo ma da uno scorretto modo di porsi e dall'incapacità di calarsi nei panni dell'altro/a.

Gli uomini (marziani) tendono ad offrire delle soluzioni pratiche quando c'è un problema e non comprendono che spesso le donne (venusiane) hanno più bisogno di essere ascoltate che avere accanto chi gli risolve tutte le cose (è la "sindrome maschile dell'aggiustatutto"). L'uomo, dal canto suo, tende ad invalidare i sentimenti espressi dalla donna perché non li capisce a fondo e non li sa gestire.

Quando c'è un problema che lo riguarda direttamente il marziano tende a rinchiudersi in se stesso (è la "fase della caverna") e a rimuginare su ciò che lo preoccupa, questo è visto dalle venusiane come un rifiuto verso di loro, che vorrebbero invece essere partecipi di quel dolore o problema (come è naturale fare su Venere, ma non su Marte), in questo modo però non comprendono e non rispettano la natura maschile. Gli uomini avvertono soprattutto la necessità di un amore basato sulla fiducia, sull'accettazione (non vogliono essere "cambiati") e sulla stima, le donne aspirano ad un rapporto più affettuoso, comprensivo e rispettoso della propria interiorità. Afferma John Gray: "Se una donna ha bisogno di tenerezza e dolcezza dal suo compagno tende a dargliene a sua volta, ma così facendo dà a lui ciò che vuole per se stessa. Invece deve comprendere che l'uomo ragiona in maniera diversa da lei e mentre per lei la tenerezza è essenziale per lui lo sarebbe allo stesso modo l'apprezzamento o l'ammirazione per ciò che fa!"

La venusiana quando ha un problema ha bisogno di spiegarlo fin nei minimi particolari e se più questioni la affliggono è facile che la sua esposizione diventi caotica e senza una logica apparente (in quanto per lei tutti i particolari sono degni di attenzione), cosa che destabilizza l'uomo e lo fa perdersi nei discorsi femminili, essendo più portato a ragionare in modo logico, concreto e razionale.

Una barzelletta che mostra, esasperandole, le differenze di linguaggio e di sensibilità tra i sessi


Se l'uomo impara ad ascoltare la propria compagna la vedrà trasformarsi, poiché l'ascolto la farà sentire amata e importante; al contrario una donna che sente di non essere capita rimugina interiormente sui suoi problemi e tenderà ad ingigantirli esponenzialmente, sentendosi sempre più frustrata ed infelice! Di contro per una venusiana l'ostacolo più arduo consiste nell'interpretare ed aiutare un uomo che non parla; per le donne il silenzio è molto spesso fonte di fraintendimento ("Se non parla con me non mi ama") e ciò la porta a coltivare mille paure e pensieri negativi; l'atteggiamento costruttivo da parte della venusiana è quello di non fare continue domande, ma aspettare il momento in cui sarà l'uomo parlare, rispettando i suoi spazi ed i suoi tempi.

Secondo John Gray, gli uomini sono come elastici e le donne sono come onde. Passata la fase iniziale di un rapporto l'uomo tende ad allontanarsi dalla donna per recuperare la propria autonomia. Questo è un bisogno importante, ma quando l'uomo inizia ad allontanarsi la compagna precipita nel panico, invece è una fase totalmente naturale su Marte, e passata questa fase l'uomo tornerà dalla propria donna ancora più rafforzato. L'uomo alterna il bisogno d'autonomia a quello di intimità con la donna, se sente una dipendenza eccessiva tenderà ad isolarsi per recuperare la propria individualità. Dal canto suo, la donna vive dei flussi emozionali periodici. Quando si sente in fase di "marea alta" percepisce di avere abbondanza di amore da dare, ma quando arriva la "bassa marea" prova un forte senso di vuoto interiore ed un bisogno di essere accolta e nutrita.

Per l'uomo è importante sentirsi necessario, mentre per le donne è fondamentale sentirsi amate. Un uomo aspira ad essere l'eroe della sua compagna e se lei è delusa o infelice per un qualunque motivo, lui si sente un fallito e l'infelicità della sua compagna lo porta a non sentirsi all'altezza.

Uomo

La paura più profonda di un uomo è quella di non essere abbastanza bravo o abbastanza competente e per compensare tale sensazione tutta la sua attenzione è volta all'accrescimento del proprio potere e delle proprie capacità. Successo, riuscita ed efficienza sono i punti chiave della sua vita ed ecco perché si dedica così tanto al lavoro, dove può dimostrare il proprio talento. Il timore di fallire o di non essere all'altezza lo porta a non osare ed ad essere riservato e schivo; vorrebbe dare ma a paura di non farcela e quindi non si espone al rischio. Il primo passo che un uomo deve intraprendere è capire che commettere errori è positivo, così come è positivo fallire e che non ci aspetta che lui abbia tutte le risposte.

Donna

Per la donna l'ostacolo più arduo consiste nell'interpretare ed aiutare un uomo che non parla; per le donne il silenzio è molto spesso fonte di equivoci. Le donne pensano ad alta volta e lasciano fluire all'esterno i propri pensieri, l'uomo invece non parla ed elabora tutto interiormente, solo quando ha una soluzione parla. Da tutto ciò la donna deve capire che il silenzio dell'uomo equivale al fatto che "sta pensando" e non che non la sta prendendo in considerazione. La venusiana tende a fraintendere il silenzio dell'uomo, e questo la porta a coltivare mille paure e pensieri negativi. Al fine di costruire un rapporto armonioso e duraturo la donna deve comprendere che quando il compagno entra nella caverna vuol dire che è turbato e ciò lo porterà a non parlare con nessuno; l'atteggiamento costruttivo da parte della venusiana è quello di non fare continue domande, ma aspettare piuttosto il momento in cui sarà lui a parlare, rispettando i suoi spazi ed i suoi tempi. Prima di entrare nella caverna sarebbe importante che l'uomo fornisse qualche rassicurazione alla propria compagna e che l'avvisasse del suo bisogno di ritrarsi un po', al fine di aiutarla a ridurre le sue ansie.

In una discussione, sia l'uomo che la donna dovrebbero cercare di ampliare il proprio punto di vista in modo da includervi quello dell'altro. E' possibile essere aperti, onesti e perfino esprimere sentimenti negativi senza dover litigare, in quanto spesso non è ciò che diciamo a ferire, ma come lo diciamo. Sono fondamentalmente quattro gli atteggiamenti che gli individui assumono per evitare di venire feriti durante un litigio:

  1. Lotta - Atteggiamento tipico di Marte. Quando la conversazione è più ostile che di collaborazione, in alcuni parte immediatamente l'offensiva; le armi sono il rimprovero, il giudizio e la critica. La soluzione migliore sarebbe che almeno uno iniziasse a lasciare andare, cercando di non controbattere, per portare il conflitto su un altro livello.
  2. Fuga - Atteggiamento tipico di Marte. Per evitare il confronto c'è il ritiro nella caverna per non uscire più; con il rifiuto di parlare (guerra fredda) e si impedisce la risoluzione dei problemi.
  3. Simulazione - Atteggiamento tipico di Venere. Per evitare di soffrire si finge che non ci sia alcun problema. Si porta un sorriso e ci si mostra concilianti e assertive. Ciò porta a nutrire un forte risentimento!
  4. Ritirata - Atteggiamento tipico di Venere. Piuttosto che litigare la persona cede, allora prenderà su di sé la colpa e si assumerà la responsabilità di qualunque cosa stia turbando il compagno. Però questo atteggiamento non porta nessuna crescita in nessuno dei due, perché non c'è uno scambio reale ed una presa di coscienza dell'errore.

La Lettera d'Amore

Quando siamo arrabbiati, delusi, frustrati comunicare in modo affettuoso diventa problematico. In presenza di emozioni negative, tendiamo a perdere il contatto con i sentimenti positivi quali la fiducia, la sollecitudine, la comprensione e si arriva inevitabilmente al litigio. In questi momenti parlare non serve, ma può essere molto utile scrivere una lettera in cui vengono riversate tutte le sensazioni negative vissute, una lettera da chiudere con frasi positive di amore, perdono e fiducia.

Butta giù una lettera dedicando un capitolo ad ogni emozioni che senti, quali ad esempio: collera ("Mi arrabbio quando tu…"), dolore e tristezza ("Sono ferita/o quando tu.…"), paura ("Ho paura quando tu…"), senso di colpa e rimorsi ("Sono dispiaciuta/o che…") e concludi sempre con l'amore, tramite parole di comprensione, accettazione e fiducia che tutto si risolverà al meglio.
Non è assolutamente necessario dare la lettera al partner, molte volte è preferibile scriverla e magari bruciarla subito dopo perché la tensione interiore si allenti e, ciò porterà a relazionarsi al compagno/a in modo costruttivo e comprensivo. Puoi anche scrivere due lettere, una con toni più accesi, da bruciare, ed una seconda da dare al partner.

Le Lettere d’Amore funzionano perché aiutano a dire la verità e perché insegnano ad esprimere in modo autentico ed esauriente tutti i sentimenti, infatti per sanare la nostra sofferenza interiore dobbiamo percepirne i quattro aspetti fondamentali (collera, tristezza, rimorso, paura).Esplorare solo una parte dei propri sentimenti non è altrettanto terapeutico, ad esempio: percepire solo la collera potrebbe avere l’unico risultato di accrescerla; rimanere bloccati nella tristezza può lasciare vuoti e spenti; contattare solo le paure può rendere ancora più timorosi; rimanere impantanati nella colpa o nel rimorso può minare la stima di sé; sforzarsi di essere sempre affettuosi soffoca la capacità di provare emozioni spontanee.

SUGGERIMENTI PER L'UOMO

1. Ricordati di dare valore ai sentimenti di lei e alle sue sensazioni anche quando per te sono ridondanti.
2. Non prendere come assoluto ciò che esprime e non interpretare alla lettera ciò che ti comunica.
3. Non cercare sempre di trovare una soluzione pratica ai problemi che espone, ascoltala e basta.
4. Dichiarale il tuo amore senza stancarti di farlo e dimostrale che ti importa di lei, anche quando tu lo daresti per scontato.
5. Abbracciala spesso.
6. Dalle le rassicurazioni di cui ha bisogno e non rimproverarla per i suoi turbamenti: i sentimenti non appaiono logici, ma restano comunque validi e vanno accolti con comprensione.
7. Falla sentire importante e desiderata. 8. Se ti affida un incarico ricordati di fare le cose che ti ha chiesto.
9. Nei litigi mantieni un buon controllo emotivo e cerca di non alzare la voce. Se sei irritato respira profondamente e non rispondere di getto.
10. Se vuoi esprimere un diverso punto di vista, assicurati che lei abbia finito e ripeti il suo prima di illustrare ciò che pensi tu.
11. Cerca di non distrarti quando parla, posa il giornale o spegni la televisione.
12. Dille se hai bisogno di ritirarti nella tua caverna.
13. Sappi coccolarla e mostrarti affettuoso con lei anche se non pensi di fare l'amore.
14. Portale dei piccoli pensieri ogni tanto, per farle capire che hai pensato a lei.
15. Ringraziala quando fa qualcosa per voi e non date per scontato ciò che è diventata un'abitudine.
16. Non trascurare di notare che è andata dal parrucchiere.
17. Ricorda che non sei responsabile dei suoi stati d'animo: anche se ti sembra che ti stia rimproverando, in realtà ha solo bisogno di essere capita.

SUGGERIMENTI PER LA DONNA

1. Utilizza un approccio diretto.
2. Cerca di essere concisa.

3. Cerca di non dirgli cosa fare e cosa non fare se non lo chiede.
4. Esprimi i tuoi bisogni senza disapprovarlo o rifiutarlo.
5. Scegli il momento migliore per una richiesta (non la fare se è occupato o irritato). 6. Evita di interrogarlo troppo sui suoi stati d'animo.
7. Evita di fingere che non ci sia un problema.
8. Non esprimere in maniera impulsiva la tua disapprovazione.
9. Non criticare il suo bisogno di solitudine.
10. Non correggerlo o criticarlo subito quando prende una decisione o un'iniziativa.
11. Non dirgli che cosa fare e non fare, come se fosse un bimbo.
12. Se si dimentica di compare qualcosa non dare peso all'accaduto.
13. Fagli sentire la tua fiducia e il tuo apprezzamento per ciò che è e che fa.
14. Cerca di non offrirgli delle soluzioni, soprattutto se è nella sua "caverna".
15. Sappi riconoscere ciò che lui fa per te senza lamentarti solo di ciò che non fa.
16. Non dargli indicazioni quando è al volante o deve parcheggiare.
17. Fai qualcosa che ti renda felice (non fare di lui la sola fonte della tua felicità).

 



Clicca qui per leggere o scaricare il PDF
con la dispensa gratuita sulle Leggi dell'Amore

Scarica la dispensa gratuita



Elenco lezioni del percorso Holos - Scienze Noetiche


Gli Uomini Vengono da Marte e le Donne da Venere

Gli Uomini Vengono da Marte e le Donne da Venere
Il libro di John Gray – che intanto ha raggiunto fama planetaria diventando un vero e proprio “guru della coppia” – si basa su un pensiero tanto semplice quanto efficace: gli uomini e le donne hanno due diversi modi di pensare, di parlare, di amare.
John Grey
Rizzoli Edizioni

 

 

La Kabbalah e le Leggi Spirituali per la Coppia Felice

La Kabbalah e le Leggi Spirituali per la Coppia Felice
La Kabbalah insegna che l'essere umano non è destinato a stare solo e che le Leggi dell'Universo cominciano a lavorare in favore dell'individuo nel momento in cui diventa consapevole della loro funzione e del loro enorme potenziale.
Yehuda Berg
Tea Edizioni

 

 

Donne che amano troppo

Donne che amano troppo
Questo libro spiega le ragioni per cui molte donne si innamorano dell'uomo sbagliato e spendono inutilmente le loro energie per cambiarlo.
Robin Norwood
Ed. Feltrinelli

 

 

Con Te e Senza di Te

Con Te e Senza di Te
Il tema dell'amore viene affrontato in tutti i suoi aspetti spirituali e fisici e in tutte le sue forme dal punto di vista affascinante e rivoluzionario del grande mistico indiano.
Osho
Oscar Mondadori

 

 

Il Segreto del Cuore

Il segreto del Cuore
Questo manuale rivela i 10 Segreti del Cuore. Ogni segreto racchiude un'antichissima conoscenza: chi la renderà propria agirà con una nuova consapevolezza, attraendo nella propria esistenza le persone che desidera.
Ruediger Schache
Macro Edizioni

 

 

L'Arte di Amare

L'Arte di Amare
Questo libro dimostra che la felicità e il piacere più intensi sono possibili soltanto nel grande amore erotico che conserva la freschezza dell'innamoramento, l'ardore della passione e che si intensifica col passare degli anni.
Francesco Alberoni
Sonzogno Edizioni

 

 

Ti Amo... ma Sono Felice anche Senza di Te

Ti Amo... ma Sono Felice anche Senza di Te
Liberarsi dai legami che ti imprigionano è possibile! In quest'opera, Jaime Jaramillo ti propone semplici e facili strumenti per stimolare la tua coscienza per essere libero da ogni attaccamento.
Jaime Jaramillo
Macro Edizioni

 

 

Amare è Lasciare Andare la Paura

Amare è Lasciare Andare la Paura
Gerald Jampolsky ci guida alla scoperta di un modo efficace per abbandonare e non lasciarci più condizionare dai rancori del passato e dalle ossessioni del futuro, rendendo noi stessi e la nostra vita migliori perché, finalmente, la nostra energia può esprimersi nel presente.
Gerald Jampolsky
Macro Edizioni

 

 

La Padronanza dell'Amore

La Padronanza dell'Amore
La felicità può venire soltanto da dentro, come conseguenza dell'amore che proviamo. Prendendo consapevolezza di ciò, diventiamo maestri della più grande arte dei Toltechi: la Padronanza dell'Amore.
Don Miguel Ruiz
Il Punto d'Incontro Edizioni

 

 

La Fame d'Amore

La Fame d'Amore
In questo libro Rossella Panigatti, una vera autorità nel campo della comunicazione energetica e della guarigione spirituale, approfondisce le tematiche relative all'amore, al sesso e, più in generale, alle relazioni affettive.
Rossella Panigatti
Tea Edizioni

 

 

La Manipolazione Affettiva

La Manipolazione Affettiva
Il primo libro che ci offre esempi pratici di come possiamo contro-manipolare e rompere i meccanismi di violenza, offrendo al contempo consigli concreti per la scelta del medico che ci può curare, o dell’avvocato che ci può difendere dal nostro «amato».
Isabelle Nazare-Aga
Ultra Edizioni

 

 

Anatomia della Coppia

Anatomia della Coppia
Un viaggio verso l'amore incondizionato e la vera felicità interiore, che prende le mosse dalle più recenti scoperte delle neuroscienze e della psicologia energetica.
Erica Francesca Poli
Anima Edizioni

 

 

Come Essere Felici Insieme

Come Essere Felici Insieme
Le nostre relazioni intime sono un legame diretto con il nostro cuore e la nostra anima. Capire come e perché ci sentiamo frustrati all'interno di un rapporto offre una prospettiva nuova per diventare più felici e realizzati.
Roy Martina
Tecniche Nuove Edizioni

 

 

Il Potere dell'Amore - CD AUDIO

Il Potere dell'Amore - 3 Meditazioni Guidate da Roy Martina (CD Audio)
Passa dalla paura al coraggio, dal sabotaggio all'azione, dalla rabbia al perdono, dai dubbi alla certezza. Strumenti pratici e tecniche efficaci per un cambiamento durevole nel tempo!
Roy Martina
My Life Edizioni

 

 

All You Need is Love

All You Need is Love
La Legge dell'Attrazione e l'Amore: 4 Percorsi per Amare Davvero! Con CD AUDIO allegato
Roy Martina
My Life Edizioni

 

 

Marte e Venere in Camera da Letto

Marte e Venere in Camera da Letto
Lui vuole sesso, lei romanticismo. Solo comprendendo e accettando le nostre differenze, fino a quelle più recondite, è possibile raggiungere un profondo livello d'intimità.
John Gray
Tea Edizioni