Logo del sito Scienze Noetiche

Home “HOLOS” “SYNTHESIS” 240 Conferenze Raphael Percorso Online di Sviluppo Integrale Mailing-list Chi sono Disclaimer

DEFUSIONE EMOZIONALE
«Respirazione Circolare: Rebirthing - Respiro Olotropico - Vivation»

Tra le svariate tecniche terapeutiche che ho studiato e che ho applicato con successo su me stesso e su gli altri, nessuna è risultata più semplice ed efficace della Respirazione Circolare o Rebirthing.

Questa tecnica consiste - in poche parole - nello stare sdraiati ad occhi chiusi ed iniziare una respirazione consapevole che non abbia pause tra inspirazione ed espirazione. Il tutto sembra veramente molto semplice - al di là dell'impegno necessario a mantenere una respirazione non ordinaria - eppure il livello di energia si innalza moltissimo e si ha una profonda risposta in ogni parte dell'organismo: tutti i blocchi emozionali registrati dal corpo vengono poco a poco portati a galla e puliti in profondità

N.B. Specifico che non è una tecnica da praticare da soli, se non dopo aver fatto un'adeguata esperienza con un terapeuta professionista.

persona sdraiata

Immagine del Respiro Circolare

Durante una seduta di respirazione circolare è bene poter osservare tutti i cambiamenti sottili che si avvertono e respirare attraverso la sensazione più forte presente al momento, come se la respirazione avvenisse proprio attraverso quella parte del corpo che ci trasmette la sensazione più forte... in questo modo siamo in grado di ripulire molto efficacemente quell'area dalle memorie emozionali ivi registrate.

Qualunque sensazione possa essere percepita durante la seduta, per forte che sia, non deve preoccupare, perché il corpo ha una straordinaria capacità di autoregolazione e non porta fuori ciò che non può essere gestito. Relativamente frequente è uno stato di contrazione delle mani (talvolta anche delle braccia o di altre parti del corpo) chiamato "tetania", che esprime un blocco energetico nell'agire e nell'esprimersi nella vita. Dopo alcune sessioni generalmente questo blocco tende a svanire di pari passo all'elaborazione delle tematiche di natura psicologica, a dimostrazione che non è semplicemente una reazione biochimica (che, di fatto, esiste: aumento della ventilazione >> riduzione dell'anidride carbonica >> alcalosi respiratoria >> riduzione del calcio ionizzato >> tetania), ma proprio dallo stato psichico dell'individuo.

La cosiddetta "memoria cellulare" (cioè la registrazione di vissuti specifici connessi ad aree specifiche del corpo) si rende molto evidente nella respirazione circolare, quando toccando delle parti del corpo vengono a riattivarsi dei vissuto emozionali non elaborati, che così possono essere "puliti".

Ciò che è straordinario di questa tecnica è il vedere come le persone riescano a superare dei forti blocchi emotivi e psichici, come rinascano effettivamente a una nuova vita e si alleggeriscano dei pesi del passato.

Immagine dei Cicli della Respirazione

Copyright immagine originale: www.jamiecrockett.com

La tecnica più nota di respirazione circolare è il Rebirthing (in inglese "rinascita"), introdotto agli inizi degli anni settanta dal ricercatore statunitense Leonard Orr che, effettuando delle respirazioni attraverso un boccaglio mentre era immerso in acqua calda, sperimentò stati di forte rilassamento e di retrocessione della memoria fino ai ricordi del parto. Orr ricevette conferma del grande potere del respiro in India, sull'Himalaya, dallo yogi indiano Shri Babaji di Herakhandi, che lo spinse a diffonderne la conoscenza in tutto l'Occidente.

Secondo Leonard Orr alla base delle nostre sofferenze ci sono dei pensieri negativi e limitanti generati da svariati eventi (quali la disapprovazione dei genitori o l'influenza delle vite passate), ma - primo fra tutti - dal trauma di nascita, che continua a condizionarci ancora oggi. Secondo questa visione le nostre cellule registrano i messaggi dell'ambiente ed i comportamenti delle persone al momento della nascita e noi continuiamo a conformarci alle paure e alle impressioni ricevute in quel momento (ad es. un parto con forcipe può essere associato alla sensazione di non poterci fidare degli altri, un parto anticipato ad un temperamento ipercinetico, ecc.).

Tutto ciò che del nostro passato non abbiamo integrato condiziona la nostra intera esistenza e influisce sulla percezione che abbiamo della realtà; qualunque blocco può però essere trattato con la Respirazione Circolare, che genera beneficia vari livelli:

Sebbene il Rebirthing sia la metodica più conosciuta ad utilizzare la respirazione circolare, esistono anche altri metodi basati su di essa, tra i più importanti a livello internazionale vi sono il Respiro Olotropico e Vivation®.

Il RESPIRO OLOTROPICO è stato messo a punto dal Dr. Stanislav Grof, psichiatra e scienziato di fama internazionale. Grof ha condotto studi sugli stati alterati di coscienza e pratica una tecnica molto evocativa, grazie anche all'uso di musiche particolari ad alto volume e a specifici esercizi corporei di liberazione energetica ed emozionale.

Secondo Grof esistono quattro possibilità di blocco durante la fase di gestazione e nascita, (dette matrici) e su queste fasi bloccate gli individui strutturano tutta la propria esistenza. La prima matrice è quella intrauterina, la seconda quella del momento in cui nell'utero si avvertono le variazioni chimiche e fisiche in preparazione al parto, la terza è quella del passaggio nel canale del parto e la quarta è la venuta alla luce vera e propria. Il Respiro Olotropico permette di prendere coscienza della matrice perinatale "bloccata" e di superarne l'influenza.

LE QUATTRO MATRICI PERINATALI DI GROF

Prima matrice perinatale "Unione originaria con la madre"

Situazione perinatale: vita intrauterina.
Esperienze transpersonali: immagini di pericoli connessi alla nocività dell'ambiente (corsi d'acqua, oceani e laghi contaminati, terra contaminata da residui tossici, deserti e lande desolate), immagini di catastrofi universali di tipo apocalittico; in positivo esperienze di assenza di limiti e di ostacoli, identificazione con forme di vite acquatiche, con l'oceano, con lo spazio interstellare, sensazione di trascendenza di tempo e spazio, sentimenti di unione con il cosmo intero, visione di paradisi di culture diverse, di luoghi bellissimi, pieni di fiori e frutti, di ori e pietre preziose.

Seconda matrice perinatale "Nessuna via di uscita"

Situazione perinatale: prima fase clinica del parto, iniziano alterazioni di tipo chimico e contrazioni meccaniche dell'utero.
Esperienze transpersonali: mostri terrificanti (draghi, pitoni, tarantole, piovre) che vogliono inghiottire o afferrare la persona, identificazione con prigionieri rinchiusi in spazi sotterranei, con vittime dell'inquisizione, con detenuti in campo di concentramento o con pazienti nei manicomi, fino all'identificazione con l'agonia del Cristo sulla croce o di personaggi che rappresentano la dannazione eterna (l'Ebreo Errante o l'Olandese Volante). Discesa nel mondo sotterraneo, nel regno della morte o all'inferno, vagare all'interno di grotte e labirinti.

Terza matrice perinatale "Lotta fra morte-rinascita"


Situazione perinatale
: discesa nel canale del parto.
Esperienze transpersonali: miti di vita e morte, di eros e tanatos, lotte titaniche, imprese eroiche, eruzioni di vulcani, tornadi, terremoti, scene cruente di guerra e di rivoluzioni, scene di disastri e catastrofi imminenti, visioni di città in fiamme, scene di caccia o lotte di gladiatori, visualizzazione di riti che implicano sacrifici, rappresentazioni del Purgatorio, del Giudizio Universale.

Quarta matrice perinatale "L'esperienza di morte e rinascita"

Situazione perinatale: fase finale del parto, nascita vera e propria.
Esperienze transpersonali: apocalisse e fine del mondo, oppure - sopravvissuti all'annichilimento totale - siamo inondati dalla beatitudine celeste, da straordinari arcobaleni, piume di pavone, scene celestiali e immagini di esseri archetipici immersi nella luce divina, incontriamo la Grande Madre, sperimentiamo la resurrezione della Fenice dalle ceneri.

Tratto da: www.raphaelproject.com/conferenze_online/inc_006.htm

VIVATION© è una pratica che deriva dal Rebirthing e che è stata codificata dall'americano Jim Leonard (1955-2008). Definita all'inizio "Rebirthing Integrativo" ha poi assunto una sua specificità sempre maggiore e nel 1988 il nome definitico di "Vivation" (dal latino "vita")..

In Vivation© vi sono 5 elementi che fondano la pratica di base:

  1. Respirazione Circolare - permette il libero flusso dell'energia e delle emozioni;
  2. Completo Rilassamento - far fluire energia ed emozioni in un corpo completamente rilassato;
  3. Consapevolezza nei Dettagli - si può immaginare di respirare nella sensazione più forte che si prova, senza giudicarla ma solo focalizzandosi sulla percezione in sé.
    Dare attenzione ad una sensazione corporea significa dare attenzione ad uno "schema energetico" connesso ad un pensiero (per lo più) inconscio, questa nuova consapevolezza apre la strada all'Integrazione
  4. Integrazione nell'Estasi - la capacità di accettare e ricevere l’energia presente nella sensazione, abbracciandola e godendone senza alcun giudizio di sorta.
  5. Qualunqqe cosa tu stia facendo, lo stai facendo perfettamente: è sufficiente la Disponibilità - a questo livello si impara a lasciare che le cose siano come sono e a coglierne la perfezione.

Esistono poi "Tre Punti da Ricordare" che sono:

  1. "Esplorare i cambiamenti sottili" - focalizzare l'attenzione sulla sensazione più forte nel corpo, concentrandosi continuamente sui cambiamenti sottili che avvengono in essa, momento per momento.
  2. "Inspirare attraverso la sensazione più forte" - si immagina di effettuare la ventilazione dall'area del corpo in cui è presente la sensazione maggiore.
  3. "Godere questo momento il più possibile" - si impara a trarre intenzionalmente il maggior piacere possibile dalla sensazione del momento presente.


SITI UTILI

 

 

Elenco lezioni del percorso Holos - Scienze Noetiche

Il libro del Rebirthing
L'Arte del respiro consapevole
Leonard Orr - Konrad Halbig
Edizioni Mediterranee

 

 

Rebirthing
La Terapia della rinascita. Un metodo fondato sulla consapevolezza della respirazione
Arturo De Luca
Edizioni Xenia

 

 

Rebirthing - Tecnica del respiro consapevole
Il Rebirthing è una dette pratiche più interessanti nel panorama della medicina olìstica. Basato essenzialmente sulla tecnica del respiro consapevole, le sue origini si perdono netta notte dei tempi.
Silvia Canevaro
Edizioni KeyBook

 

 

Forza Calma Lucidità Attraverso il Respiro
Imparare a respirare consapevolmente è soprattutto una via privilegiata per la crescita personale e l'evoluzione.
Nicoletta Ferroni
Edizioni Sì

 

 

Rebirthing - Il Respiro come Cura e Benessere
"Il rebirthing è la capacità che consente di respirare energia"
Silvia Canevaro
Idea Libri Edizioni

 

 

Rebirthing
Quella del rebirthing è una tecnica che genera un profondo rilassamento, dando alla mente e al corpo un senso di assoluto rinnovamento. Questa semplice tecnica, che chiunque può praticare da solo, regala l'esperienza di ricominciare la vita da capo.
Jim Leonard
Astrolabio Ubaldini Edizioni

 

 

Respirazione Olotropica,
Teoria e Pratica

Nuove prospettive in terapia e nell'esplorazione del sé
Stanislav Grof, Christina Grof
Edizioni Urra

 

 

Il Gioco Cosmico della Mente
Le nuove frontiere della psicologia transpersonale e l'esplorazione delle esperienze perinatali
Stanislav Grof
Edizioni Red

 

 



Psicologia del Futuro
Le nuove dimensioni della psiche: individuale, transpersonale, cosmica
Stanislav Grof
Edizioni Red