Logo del sito Scienze Noetiche

Home Mappa Chi sono Synthesis Online Arte del Manifesting Mailing-list Disclaimer

LEGGE DI ATTRAZIONE
«Morris Goodman - L'Uomo dei Miracoli»

Questo articolo articolo fa parte del percorso di crescita personale "Holos", creato dal dott. Nicola Saltarelli e basato sui principi dello Sviluppo Integrale (cioè sull'armonizzazione di ogni aspetto dell'esistenza: fisico, emotivo, mentale e spirituale). Se volessi sostenere questo sito e cogliere un'opportunità straordinaria di trasformare la tua vita, iscriviti al percorso: "Arte del Manifesting".

"The Miracle man" - "L'Uomo dei Miracoli"

La testimonianza di Morris Goodman (detto "The Miracle Man", l'Uomo dei Miracoli) è forse una delle più significative del filmato The Secret, prodotto da Rhonda Byrne nel 2008.
All'apice di una carriera imprenditoriale che gli aveva portato successo e ricchezza, Morris ha un terribile incidente aereo e si ritrova tetraplegico in ospedale, incapace anche solo di respirare autonomamente a causa di una distruzione completa del diaframma. Sottoposto ad un intervento d'urgenza subito dopo l'incidente i medici avevano addirittura pensato che non sarebbe stato in grado di sopravvivere neppure all'intervento in sé, tanto gravi erano le sue condizioni.

Grazie ad una volontà incredibile ma, soprattutto, ad una focalizzazione assoluta sul suo obiettivo di guarigione, Morris fa poco alla volta delle conquiste considerate impossibili a livello medico: inizia a respirare da solo, torna a parlare (la prima parola che riesce a pronunciare è: "Mama")  e infine riesce a camminare nuovamente!!!

Morris Goodman - L'Uomo dei Miracoli

Esercizi fisici e terapie riabilitative hanno supportato un recupero che non sarebbe stato possibile secondo le conoscenze medico scientifiche, ma ciò che lo ha davvero condotto verso questa guarigione straordinaria è stato il mantenere la mente immersa tutto il giorno nella percezione di aver raggiunto l'obiettivo prefissato. A sostegno dei suoi propositi i familiari gli mettevano, vicino al suo letto, ad ore ed ore, le registrazioni del suo maestro motivazionale preferito: Zig Zigler. Aveva un obiettivo in mente e il fallimento per lui non era proprio un opzione.

Ritengo che ciò che ha veramente fatto la differenza siano stati due fattori: 1) avere avuto una preparazione sul potere della mente già da prima dell'incidente; il suo primo "risveglio", infatti, era avvenuto grazie alla lettura di "Pensa ed arricchisci te stesso" Di Napoleon Hill e proprio l'applicazione di quei principi gli aveva determinato il successo economico.  2) essere stato capace di lasciare da parte ogni dubbio e credere fermamente nella possibilità di realizzare quello che voleva, addirittura combattendo quello che gli stessi medici gli dicevano (nonostante i suoi progressivi miglioramenti, i medici continuavano a dirgli che sarebbe stato impossibile tornare a camminare). Con questo non significa che non ha avuto momenti di scoraggiamento o di grave difficoltà, ma che è sempre riuscito ad andare oltre alla visione negativa che un'altra persona avrebbe avuto al suo posto.


Dal film The Secret

"Dunque, la mia storia inizia il 10 marzo 1981. Cambiò veramente tutta la mia vita, quello è un giorno che non mi scorderò mai. Sono precipitato con un aeroplano!
Sono finito in ospedale completamente paralizzato. La mia colonna vertebrale era spezzata, si erano rotte la prima e la seconda vertebra cervicale. Il mio riflesso della deglutizione era distrutto, non potevo neppure bere. Il mio diaframma era distrutto, non potevo respirare. Tutto ciò che potevo fare era strizzare gli occhi. Il dottore ovviamente disse che sarei stato un vegetale per tutta la vita, che tutto ciò che avrei potuto fare per il resto della vita sarebbe stato strizzare gli occhi. Questo è il quadro in cui mi vedevano, ma non mi interessava cosa pensassero di me, ma l'importante era cosa io ne pensassi. Mi prefigurai di essere di nuovo una persona normale che usciva dall'ospedale camminando.
L'unica cosa con cui potevo lavorare in ospedale era la mia mente, e quando hai la tua mente, puoi ancora mettere di nuovo le cose a posto.

Ero attaccato ad un respiratore automatico e dissero che non avrei mai più respirato da solo perché il mio diaframma era distrutto. Ed io avevo questa vocina che mi diceva: "Respira a fondo, respira a fondo!" Alla fine mi staccarono da esso. Non erano in grado di spiegarselo. Vedi, non potevo permettere che niente entrasse nella mia mente, che mi distraesse dal mio obiettivo o dalla mia visione.
Mi fissai lFobiettivo di uscire dall'ospedale per Natale camminando. Quello era il mio obiettivo!
Uscii dall'ospedale camminando sulle mie gambe! Dissero che non era possibile. Quello fu un giorno che non mi scorderò mai!

Morris Goodman in The secret

Spezzoni di immagini tratte dal film The Secret

Per le persone che sono sedute là davanti, che proprio adesso stanno guardando questo filmato, e che stanno male, se volessi riassumere la mia vita, e dire alla gente cosa possono fare nella vita, lo riassumerei in questo modo, in sei parole: "L'uomo diventa quello che pensa!"

Morris Goodman - The Miracle Man

 

 

Torna in cima

Scienze Noetiche Holos - Percorso di Crescita completo


Cibi crudi Giardino dei Libri


The Secret
DVD "Il Segreto".
Rhonda Byrne
Macro Video


 

 

The Secret
Il Segreto per aprire le porte della Ricchezza, della Salute e del Successo.
Rhonda Byrne
Ed. Macro


 


Vai al percorso Synthesis Online


Corso sulla Comunicazione

Esoterismo e Iniziazione
31 Agosto 2014