Logo del sito Scienze Noetiche

Home Mappa Chi sono Synthesis Online Arte del Manifesting Mailing-list Disclaimer

RIPROGRAMMAZIONE DELLA MENTE
«Errori possibili nell'Utilizzo delle Affermazioni Positive»

Questo articolo articolo fa parte del percorso di crescita personale "Holos", creato dal dott. Nicola Saltarelli e basato sui principi dello Sviluppo Integrale (cioè sull'armonizzazione di ogni aspetto dell'esistenza: fisico, emotivo, mentale e spirituale). Se volessi sostenere questo sito e cogliere un'opportunità straordinaria di trasformare la tua vita, iscriviti al percorso: "Arte del Manifesting".

Le Affermazioni Positive sono un grande strumento di rielaborazione del nostro sistema di credenze e posso accompagnarci con efficacia nel nostro quotidiano. Come per ogni strumento una cattiva applicazione può portare a degli scarsi risultati oppure a dei risultati opposti a ciò che vorremmo. Chi non ne conoscesse l'uso può trovare una panoramica generale sulle Affermazioni Positive a questo link.



L'ottimo video di Lousie hay che tratta del potere delle Affermazioni Positive:
Puoi Guarire la Tua Vita - Il Film

Di seguito un elenco degli errori più comuni che si possono commettere... valuta se pure tu stessi commettendo uno o più di questi possibili errori!


  • NON USARLE

    Se la mente non è direzionata tende, nella stragrande maggioranza delle persone, a scivolare verso il basso, verso il negativo. Così come un masso tende a scendere a valle e non a risalire la montagna se non è spinto, così i pensiero sono soggetti ad una sorta di "gravitazione psichica" e tendono ad andare verso il negativo o l'ossessivo se non guidati. Usare delle Affermazioni Positive è un metodo estremamente utile per rieducare il nostro inconscio.


  • USARE UNA PAROLA O UN'ESPRESSIONE CON VIBRAZIONE "NEGATIVA"

    Preferibilmente parole e vibrazioni negative andrebbero evitate. Esempio pratico: "Io non ho paura!" esprime il concetto di lasciare andare la paura, ma essendo la mente e l'universo letterali ciò che viene fatta risuonare è la vibrazione "paura". Esistono comunque delle eccezioni; se mi sono confrontato per anni con un'emozione negativa a volte escluderla e basta dalle affermazioni non ci fa sentire bene completamente, come se quell'emozione volesse comunque essere riconosciuta prima di essere lasciata andare. Il passaggio tra il fare parte della propria vita e il non farne più parte per niente sarebbe troppo brusco, dopo una vita vissuta nella rabbia l'affermazione "Sono sereno e centrato!" potrebbe non essere indicata, mentre"Ho finalmente lasciato andare la rabbia, mi sento sempre più sereno e centrato!" potrebbe essere accettata meglio dal nostro inconscio.


  • USARE I TEMPI VERBALI AL FUTURO

    La frase utilizzata deve essere al presente, perché se la proietto al "domani" non vedrò mai le cose realizzarsi... in quanto "domani" è sempre domani, non è mai "oggi". Utilizzare una frase come "Sarò sereno e centrato!" non è di aiuto.


  • FRASI NON MIRATE

    E' importante utilizzare affermazioni che corrispondano effettivamente a ciò che vogliamo trattare, l'ideale è anche che le emozioni "negative" che vorremmo  pulire e trasformare siano attive. Se a livello teorico e razionale so di avere delle zone psichiche da ripulire ma le situazioni ad essi corrispondenti non sono al momento attive, allora le emozioni che vorremmo toccare sono come sommerse e più difficilmente contattabili. Costruire una fare ben fatta non è così semplice, potete trarre spunto dai molti esempi che si trovano anche online (ad es. nel sito Suono di Luce) ma alla fine dovrà calarsi alla perfezione su di voi. L'aiuto di una persona esperta spesso può fare la differenza.

  • FRASI CHE NON VIBRANO BENE PER NOI

    La frase utilizzata deve essere non solo positiva, ma possibilmente anche musicale o comunque che ci risuoni veramente. Se una frase non scorre bene in italiano o non "fila" al nostro orecchio deve essere migliorata ed adattata alla nostra sensibilità.


  • NON UTILIZZARE LA FORMULA A NOI PIU'CONGENIALE

    Le frasi affermative possono essere utilizzate in molti modi; una modalità di base è quella di scriverle 21 volte al giorno per 7 giorni (io spesso faccio utilizzare la formula di scriverle 10 volte al giorno per 21 giorni, che molti trovano più gestibile), ma possono anche essere ripetute interiormente, ripetute ad alta voce o addirittura cantate, possono anche essere ascoltate registrate con l'i-pod. Sicuramente ci sono persone che non si trovano bene nello scriverle ma trovano più confacente a sé la ripetizione interiore o viceversa.
    Un'altra cosa da considerare è la lunghezza: una frase troppo lunga e poco incisiva per qualcuno non funziona e allora c'è bisogno di una frase più corta e d'effetto. Trovo anche molto molto efficaci le affermazioni basate su tre parole; ad es. "Luce, Amore, Guarigione", "Ricchezza, Serenità, Prosperità", "Amore, Armonia, Realizzazione", ecc... Le combinazioni sono moltissime, accertatevi che siano esatte per voi.


  • CERCARE DI LAVORARE SUGLI ALTRI

    Operare con il potenziale della mente è legittimo ed efficace se si lavora su di sé. Non siamo in grado di sapere quale sia il nostro stesso Massimo Bene figuriamoci se possiamo arrogarci il diritto di pensare di saperlo per gli altri, neppure se molto vicini a noi affettivamente. Quando vogliamo essere di sostegno a terzi tramite le affermazioni possiamo al più formulare qualcosa del genere: "Ricevo l'ispirazione giusta, momento per momento, per essere di vero aiuto e supporto a __________ " (il che potrebbe implicare che la giusta ispirazione ci dica anche di non fare nulla, ma solo pregare e togliere qualuqnue giudizio umano sulla situazione specifica).


  • FRASI TROPPO ESTREME E FORZATE

    Nella scuola americana è d'abitudine usare farsi iperboliche e ad effetto, "all'americana" appunto ("Tutto nella mia Vita è assolutamente perfetto e mi sento benissimo!"). Possono essere adatte a noi solo se le sentiamo risuonare, ma se contraddicono troppo la realtà dei fatti rischiano di essere inutili se non dannose (ad es. affermare: "Navigo nell'oro!"quando di fatto sono disoccupato e in bolletta e - soprattutto - con un senso di frustrazione interiore, non è opportuno). nel libro Il Codice della Guarigione - The Healing Code,  Alexander Loyd afferma che in esperimenti medici fatti con un'apparecchiatura in grado di evidenziare lo stress del sistema neurovegetativo, l'uso di affermazioni "forzate" aumentava lo stress endogeno invece di ridurlo. Loyd propone l'uso di "affermazioni incentrate sulla verità", cioè che non contraddicano la percezione interiore.
    Nella mia esperienza terapeutica ho spesso trovato molto utile usare delle frasi indicative di un processo, piuttosto che frasi assolute (ad es. invece di "Sono in perfetta salute" usare "La mia salute migliora ogni giorno di più"). Assumere che vi sia un supporto superiore e divino spesso potenzia la frase "La mia salute migliora ogni giorno di più ... me lo merito, grazie Dio!/ ... con l'aiuto e il supporto di Dio!/ ... e ringrazio Dio per questo!"). Testae quindi le vostre frasi con "ogni giorno di più, mi sento...", "giorno dopo giorno, realizzo ... ", ecc...


  • NON CALARSI NELLE EMOZIONI CORRISPONDENTI

    Si possono usare con efficacia le Affermazioni Positive anche quando vengono ripetute un po' meccanicamente, ogni tanto è però indispensabile soffermarsi sulla percezione interiore che tali affermazioni producono in noi. Quando ci caliamo emozionalmente nella situazione che vogliamo manifestare - e che ancora non è all'orizzonte - non facciamo altro che sintonizzarci con la variante che gli corrisponde e ne determiniamo il suo appalesarsi nella nostra vita. Quando abbiamo difficoltà a sintonizzarci emozionalmente probabilmente dobbiamo fare una maggiore pulizia delle memorie cellulari che ci tengono ancorati ad una prospettiva negativa, molto efficace a questo proposito è la pratica dell'Ho'oponopono.


  • NON CONOSCERE IL MECCANISMO CHE STA ALLA BASE DELLA LORO EFFICACIA

    Avere un'adeguata conoscenza della correlazione che esiste tra pensiero, energia e materia è di grande aiuto. Lo studio è necessario in quasi tutte le attività umane e la corretta applicazione del potenziale della mente non ne è esente. Per chi fosse un po' digiuno in materia ecco un elenco di libri suggeriti.


  • AVERE TROPPE ASPETTATIVE, SOPRATTUTTO TEMPORALI

    Se composte ed eseguite correttamente le Affermazioni Positive sono sempre efficaci, ciò che però a priori ignoriamo è quanta inerzia dobbiamo superare prima che la forza propulsiva delle affermazioni si faccia sentire concretamente. Le emozioni negative, le credenze limitanti e le memorie cellulari distruttive remano contro il nostro intento e non possiamo mai sapere veramente a priori di quanta energia avremo bisogno per anadrvi oltre. Un volta iniziato un processo di trasformazione (con le affermazioni ma anche con altre tecniche quali la visualizzazione creativa, il Libro della Vita, la Mappa della Visione, ecc...) dovremmo cessarlo solo quando l'obiettivo è stato realizzato, ci possono volere settimane, mesi ma anche anni in alcuni casi. Se nel tempo la motivazione interiore viene meno o si spegne del tutto allora significa che l'obiettivo che vi eravate dato non era poi così importante per la vostra Anima.
    Oltre a lasciare andare l'aspettativa sui tempi di realizzazione, dovremmo lasciare andare l'importanza eccessiva che potremmo attribuire al nostro intento; importanza eccessiva = potenziale superfluo = ottenimento della situazione opposta a quella desiderata. A questo proposito è bene approfondire i principi del Reality Transurfing.

 

 

Torna in cima

Scienze Noetiche Holos - Percorso di Crescita completo


Cibi crudi Giardino dei Libri



The Secret
DVD "Il Segreto".
Rhonda Byrne
Macro Video

 

 

 

The Secret
Il Segreto per aprire le porte della Ricchezza, della Salute e del Successo.
Rhonda Byrne
Ed. Macro

 

 

 

La Legge dell'Attrazione
La visione del mondo e le rivelazioni all'origine di "The Secret"
Esther e Jerry Hicks
Tea Edizioni

 

 

 

La Legge dell'Attrazione e l'incredibile potere delle Emozioni
L'importanza delle Emozioni nella Legge d'Attrazione
Esther e Jerry Hicks
Tea Edizioni

 

 

 

The Key
La chiave mancante alla Legge d'Attrazione
Joe Vitale
Ed. Il Punto d'Incontro


Vai al percorso Synthesis Online


Corso sulla Comunicazione

Esoterismo e Iniziazione
31 Agosto 2014