Logo del sito Scienze Noetiche

Home Holos Synthesis "Synthesis Online" "Arte del Manifesting" Mailing-list Chi sono Disclaimer

RIPROGRAMMAZIONE DELLA MENTE
«Riscrivere il proprio Libro della Vita»


LIBRO DELLA VITA

« Semina un pensiero e raccogli un'azione. Semina un'azione e raccogli un’abitudine.
Semina un'abitudine e raccogli un carattere. Semina un carattere e raccogli un destino! »
Proverbio Cinese


La consapevolezza del potenziale che ha la mente di modificare la realtà (come evidenziato, ad esempio, in "The Secret") rimanda alla necessità di rielaborare il nostro sistema di credenze; in pratica abbiamo bisogno di eliminare i pensieri limitanti che ci caratterizzano e favorire dei nuovi schemi mentali positivi.
Il Libro della Vita è una metodica semplice ed efficace che può essere considerata la base di qualunque altro lavoro personale, in quanto richiede solo una lettura quotidiana, che può anche essere saltata senza problemi quando non abbiamo voglia di farla. Anche quando non gli diamo particolare attenzione il Libro della Vita continua a lavorare per noi!

Un'applicazione pratica della Legge di Attrazione: il Libro della Vita

In che cosa consiste il lavoro con il Libro della Vita?

Il lavoro con il Libro della Vita in pratica consiste nel riscrivere il "copione di vita" che stiamo recitando e che abbiamo scritto - inconsciamente - nei primi anni di vita. Si intende per "copione di vita" (termine derivato dall’Analisi Transazionale) l’insieme degli schemi mentali e comportamentali che un individuo fissa fin dalla nascita al fine di adattarsi alla realtà circostante. Entro i 6-7 anni il copione è ben strtturato e su di esso basiamo tutta la nostra esistenza.
Tale sistema di credenze personale è solo parzialmente cosciente, eppure la sua importanza è enorme perché sta alla base di tutte le nostre altre riflessioni e valutazioni. Il paragone più calzante è quello delle fondamenta di una casa, che non si vedono ma che reggono tutto il resto della struttura visibile.

Il nostro copione di vita contiene una valutazione su di noi, sugli altri e sulla vita in generale; i suoi schemi condizionano il rapporto con qualunque settore dell’esistenza (soldi, salute, famiglia, affetti, studio, gioco, ecc...) Come un attore è vincolato al suo copione, potendolo infatti interpretare ma non riscrivere, così noi siamo vincolati al nostro sistema di credenze. Crediamo di scegliere liberamente cosa pensare e come agire ma, di fatto, tutto dipende da cosa è scritto nel copione. Finché abbiamo un determinato copione siamo legati ad esso, per poter pensare ed agire in modo differente è indispensabile riscriverlo. La riscrittura del copione di vita è ciò che qui viene definito "Libro della Vita".


Come si costruisce il proprio Libro della Vita?

Il Libro della Vita va scritto seguendo delle precise indicazioni:

  • si inizia sempre con un ringraziamento del tipo: “Io, Nome della Persona, ringrazio Dio e l’Universo per”. Nel caso non vogliate utilizzare “Dio” potete mettere solo “l’Universo”, oppure “la Vita”, “le Dimensioni Superiori”, “il Divino”, “la Coscienza Universale”; ciò che è importante è ringraziare una Forza che sta al di sopra di noi.

  • In seguito vanno inseriti dei paragrafi che descrivono ogni situazione di vita nella forma per noi ottimale e per cui vogliamo essere grati (rapporto con sé stessi, relazioni affettive, vita familiare, soldi, salute fisica e psichica, lavoro, amicizie, gestione dei conflitti e degli imprevisti, morte). Scaricate da qui un elenco di affermazioni che possono fungere da spunto e riadattate oppure essere utilizzate così come sono.
    E' evidente che andremo a redarre una lista di situazioni che non sono in atto, ma è proprio il ringraziare e l'immedesimarsi nelle situazioni COME SE già fossero realizzate che fa entrare in azione positivamente la Legge di Attrazione.

  • La prima frase dopo il ringraziamento introduttivo va messa col verbo all'infinito: "...ringrazio Dio e l'Universo per... vivere un determinata situazione" oppure "aver raggiunto quel determinato obiettivo"... oppure "essere in un determinato stato d'animo"... ecc.
    Le frasi successive, invece, vanno scritte in forma più discorsiva in modo da descrivere al presente tutto ciò che voglio raggiungere.

  • E' preferibile scrivere in corsivo piuttosto che in stampatello.

  • Nella prima stesura potete utilizzare anche un paio di fogli di formato A4 - meglio non di più - ma in seguito dovreste poter far stare tutto il testo in un'unica facciata di un foglio A4, in modo da poter osservare a colpo d'occhio l'intera situazione della vostra vita. A livello simbolico ha un effetto importante.

  • E' preferibile evitare frasi con negazioni ("Non mi sento più arrabbiato e furioso con la vita...") in quanto la mente non registra il "non" e fissa la vibrazione della parola "negativa". Nel caso però un problema ci affligge e ci tormenta da lungo tempo non possiamo semplicemente affermare la sua risoluzione ma può essere utile prima dire ciò che abbiamo allontanato dalla nostra vita. Esempio pratico: una persona ansiosa da sempre se scrive semplicemente: "Mi sento serena/o e in pace con me stessa/o" è possibile che la sua mente profonda non lo possa accettare perchè troppo dissonante dallo stato attuale. Scrivere invece: "A seguito del lavoro su me stessa/o ho finalmente lasciato andare l'ansia e adesso mi sento serena/o e in pace con me stessa/o" può essere integrato con più facilità.
    Quando volete inserire delle parole "negative" - mai troppe però - mettete prima quelle e chiudete sempre la frase con l'affermazione positiva.

  • Ogni frase deve suonarvi piacevolmente; l'intero Libro della Vita deve scorrere bene, per questo la formulazione è importante. La sensazione che dovreste poter raggiungere è, dopo una lettura completa, che sia perfetto per voi! Qui un elenco di frasi di esempio.

  • In fondo potete semplicemente firmare col vostro nome oppure potete scrivere: "Me lo merito! Grazie Dio!"e poi la firma.

Come si utilizza il Libro della Vita?

Il Libro della Vita

L’utilizzo del Libro della Vita è molto semplice: basta leggerlo (interiormente o ad alta voce) 1 volta al giorno! Tutto qua!
L’ideale sarebbe di immergersi emozionalmente in ogni frase che leggiamo, cercando di percepire la sensazione di vivere al presente quanto descritto, ma non è indispensabile farlo sempre, a volte possiamo semplicemente dare una lettura veloce e distratta. Allo stesso modo non è da vivere come un obbligo la lettura quotidiana; se uno o più giorni ce la scordiamo non succede nulla!

Il Libro della Vita può accompagnarci per anni o anche per tutta la vita se vogliamo. Almeno durante i primi mesi dalla sua elaborazione è bene non farlo leggere a nessuno (diciamo per i primi 3-6 mesi), in modo tale da far crescere il suo potenziale energetico, anche in seguito, comunque, può essere tenuto solo per noi e in nessun caso va fatto leggere a persone che non sono in grado di apprezzarlo

C’è chi obietta che la Legge di Attrazione funziona meglio quando ci concentriamo su un obiettivo alla volta e questo è verissimo quando lavoriamo con la tecnica delle affermazioni positive, ma nel Libro della Vita è importante che l’intero copione di vita sia riscritto e la sua azione va considerata che si attua nel lungo periodo, non certo in tempi brevi o medi. Corrisponde bene al concetto del gutta cavat lapidem (la goccia scava la pietra).

Il Libro della Vita è dinamico, le frasi devo calzarci perfettamente addosso, quindi è naturale che nel tempo subisca delle modifiche. Potete annotare le frasi nuove o le modifiche da fare sul foglio che state utilizzando e quando sentite di riscriverlo “in bella” lo fate. Non importa riscriverlo di sana pianta per ogni frase aggiunta, modificata e anche cancellata perché non più risuonante.

 

NOTA PRATICA

L’applicazione pratica dei principi noetici ci ha insegnato che è molto difficile, talvolta impossibile, modificare uno schema di pensiero se prima non abbiamo pulito le emozioni negative che lo sostengono. Tali emozioni sono impresse nella cosiddetta “memoria cellulare” e risalgono agli eventi conflittuali che hanno generato lo schema di pensiero negativo che vorremmo cambiare. Utilizzando, ad esempio, la metodica delle Affermazioni Positive, potremmo incontrare delle serie difficoltà a cambiare i nostri schemi mentali senza una preventiva pulizia emotiva. Prima di dedicarsi a una riprogrammazione efficace è sempre consigliabile utilizzare metodiche quali EFT, Rebirthing, Ho’Oponopono per sciogliere i blocchi emozionali maggiori. Questo suggerimento è valido anche per chi intende lavorare con il proprio Libro della Vita!

 

Vai qui per un Elenco di Affermazioni da cui prendere spunto

 

Holos - Percorso di Crescita completo


PER APPROFONDIRE:

The Secret
DVD "Il Segreto".
Rhonda Byrne
Macro Video


 

 

The Secret
Il Segreto per aprire le porte della Ricchezza, della Salute e del Successo.
Rhonda Byrne
Ed. Macro


 

 

La Legge dell'Attrazione
La visione del mondo e le rivelazioni all'origine di "The Secret"
Esther e Jerry Hicks
Tea Edizioni


 

 

La Legge dell'Attrazione e l'incredibile potere delle Emozioni
L'importanza delle Emozioni nella Legge d'Attrazione
Esther e Jerry Hicks
Tea Edizioni


 

 

The Key
La chiave mancante alla Legge d'Attrazione
Joe Vitale
Ed. Il Punto d'Incontro


 

 

Come chiedere e ottenere
dal Cosmo

Un fantastico metodo per ottenere dall'universo tutto ciò che desideri. Pochi accorgimenti, semplici regole e tanta convinzione per realizzare i tuoi sogni.
Bärbel Mohr
Bis Edizioni