Logo del sito Scienze Noetiche

Home Percorso ‘HOLOS’ Percorso ‘SYNTHESIS’ "Synthesis Online" "Arte del Manifesting" Mailing-list Chi sono Disclaimer

Progetto Raphael

Conferenze Online del Progetto Raphael

INCONTRO n° 43

"La respirazione circolare"

La respirazione circolare è una formidabile tecnica terapeutica che si avvale di un respiro consapevole (dunque guidato dalla coscienza e non lasciato in "automatico") in cui si tolgono completamente gli spazi di apnea tra le due fasi respiratorie di inspirazione ed espirazione.
Il mantenere la respirazione continua e senza pause genera una profonda risposta in tutto l'organismo, il livello di energia si alza notevolmente e tutti i blocchi emozionali registrati dal corpo tornano a galla per poter essere puliti in profondità; correttamente si dice che avviene una defusione emozionale profonda. Molti insegnamenti antichi e le recenti acquisizioni della psico-neurofisiologia moderna concordano nel riconoscere l'essenziale legame che esiste tra materia, vitalità, salute, consapevolezza, emozioni, energia e respiro.

La tecnica più nota di respirazione circolare è il REBIRTHING, introdotto agli inizi degli anni Settanta dal ricercatore statunitense Leonard Orr, che sperimentando su di sé la respirazione con un boccaglio in totale immersione in acqua calda, raggiunse stati di forte rilassamento e di retrocessione della memoria (fino ai ricordi del parto). Orr, in India - alle pendici dell'Himalaya - ricevette conferma del grande potere del respiro dalllo yogi indiano Shri Babaji di Herakhan, che lo spinse a diffonderne la conoscenza in tutto l'Occidente.
Letteralmente rebirthing significa rinascita e considera la consapevolezza della respirazione un processo che permette all'individuo di accedere alla propria natura spirituale di origine cosmica, e di sperimentare una profonda rinascita interiore.

Secondo Leonard Orr alla base di tutti i nostri dolori e sofferenze ci sono dei pensieri negativi, pensieri che trovano origine da cause ben precise, quali la disapprovazione dei genitori, l'influenza delle nostre vite passate, ma - prima fra tutte - il trauma di nascita, che continua a condizionare la vita di tutti i giorni.
Le nostre cellule, infatti, hanno registrato i messaggi dell'ambiente e i comportamenti delle persone al momento della nostra nascita e noi continuiamo a conformarci alle paure e alle impressioni ricevute in quel momento. Un passato non integrato condiziona tutta la nostra esistenza e influisce sulla nostra percezione della realtà.

Sciogliendo queste impressioni emozionali negative otteniamo dei benefici su più livelli:

  • riduzione dello stress e della tensione nervosa,
  • aumento dell'energia personale e sviluppo della creatività,
  • maggiore padronanza emozionale ed aumento dell'autostima e del rispetto di sé,
  • generico miglioramento delle difese immunitarie,
  • liberazione dagli schemi mentali e comportamenti condizionanti e limitanti,
  • attenuazione o scomparsa di stati depressivi, ansiosi e dei disturbi da attacco di panico,
  • attenuazione o scomparsa di molti sintomatologie dolorose (come emicranie, dolori cervicali, mal di stomaco, oppressione toracica),
  • diminuzione o scomparsa dei disturbi del sonno.

Il Rebirthing si avvale di due strumenti molto potenti.
Il primo, come già accennato, è il respiro circolare connesso o cosciente (in cui ad ogni inspirazione segue un'espirazione di uguale durata e a intervalli regolari, senza soste) che porta fuori dal corpo e dalla mente le tossine accumulate con i pensieri negativi rendendoci consapevoli del nostro scenario di nascita. Questo tipo di respirazione facilita l'immersione nella spirale della vita, per arrivare ad essere "uno" con se stessi e "uno" con tutto ciò che ci circonda.
Il secondo strumento è il pensiero creativo: il pensiero può essere cosciente o incosciente ma in entrambi i casi crea. La nostra realtà è creata dai nostri pensieri, sia che ne siamo consapevoli o meno, noi siamo i creatori della nostra vita.
La consapevolezza che viene attivata dal rebirthing consente di osservare le nostre concezioni negative e notare le conseguenze che possono avere su di noi e sulla nostra vita. Ci permette di far arrivare direttamente all'inconscio nuovi messaggi di felicità, accettazione, amore. Attraverso il respiro circolare ci liberiamo dei blocchi e dei condizionamenti del passato ed apriamo le porte interiori per rinascere e capire chi siamo realmente, inoltre ci offre l'opportunità di contattare il nostro sé supercosciente e trascendente per avviarci all'Autorealizzazione.

Per completezza citiamo altre due importanti metodologie basate sulla respirazione circolare:

la prima è il RESPIRO OLOTROPICO, messo a punto dal Dr. Stanislav Grof, psichiatra e scienziato di fama internazionale. Grof ha condotto studi sugli stati alterati di coscienza e pratica una tecnica molto evocativa, grazie anche all'uso di musiche particolari ad alto volume e a specifici esercizi corporei di liberazione energetica ed emozionale.
Secondo Grof esistono quattro possibilità di blocco durante la fase di gestazione e nascita, (dette matrici) e su queste fasi bloccate gli individui strutturano tutta la propria esistenza (ved. incontro n°6). La prima matrice è quella intrauterina, la seconda quella del momento in cui nell'utero si avvertono le variazioni chimiche e fisiche in preparazione al parto, la terza è quella del passaggio nel canale del parto e la quarta è la venuta alla luce. Il Respiro Olotropico permette di prendere coscienza della matrice perinatale "bloccata" e di superarne l'influenza.

La seconda metodica si chiama VIVATION®, ed è stata codificata dall'americano Jim Leonard.
I punti chiave di una seduta di Vivation sono i seguenti 1. esplorare tutti i cambiamenti sottili che si avvertono 2. guidare l'inspirazione attraverso la sensazione più forte presente al momento 3. imparare a godere il più possibile del momento stesso, che equivale all'essere ben presenti a sé stessi e a trarre da ogni cosa il massimo piacere.


"Rebirthing - terapia della rinascita"
di Arturo De Luca
(Xenia Edizioni)



"Il libro del Rebirthing"
Leonard Orr - Konrad Halbig
(Mediterranee Edizioni)



"Respirazione Olotropica"
Stanislav Grof, Christina Grof
(Urra Edizioni)


 

Clicca qui o sull'icona per scaricare il file PDF della conferenza