Logo del sito Scienze Noetiche

Home Percorso ‘HOLOS’ Percorso ‘SYNTHESIS’ "Synthesis Online" "Arte del Manifesting" Mailing-list Chi sono Disclaimer

Progetto Raphael

Conferenze Online del Progetto Raphael

INCONTRO n° 51

"Morfopsicologia"

Sebbene attualmente per morfopsicologia si intenda l'analisi psicologica dei lineamenti del viso (sulla base della disciplina codificata dal dr. Corman nel 1937) in questa sede considereremo la morfopsicologia come lo studio e l'analisi delle caratteristiche psichiche di un individuo a partire dalla sua conformazione corporea generale (disciplina altrimenti detta fisiognomica).
A livello esoterico sappiamo bene come vi sia una stretta corrispondenza tra gli elementi costitutivi dell'essere umano (microcosmo) e quelli dell'universo (macrocosmo), poiché nella Creazione esiste un perfetto ordine di natura olografica (ved incontro n° 79); allo stesso modo esiste una precisa corrispondenza tra la morfologia del corpo ed i moti dell'anima in quanto specchio l'uno dell'altra. Lo studio di queste correlazioni aiuta la conoscenza di sé e può migliorare le relazioni con gli altri, grazie ad una migliore comprensione della psicologia dei nostri interlocutori.

A livello storico sappiamo che Aristotele approfondì particolarmente il legame tra il carattere e la struttura somatica di un individuo, che Ippocrate fece la celebre distinzione tra temperamento sanguigno, bilioso, nervoso, linfatico a partire proprio dalla costituzione fisica, e che Pitagora agevolava l'accesso ai suoi insegnamenti a coloro che rivelassero segni esteriori di un'intelligenza riflessiva; nel '700, poi, abbiamo un trattato monumentale sulla fisiognomica ad opera di Johann Kasper Lavater (nel tentativo di conciliare scienza e teologia, illuminismo ed esoterismo cristiano) e nell'800 grande impatto ebbero gli studi di Cesare Lombroso che studiò le personalità criminali tramite l'analisi di particolari anomalie fisiche (dando il via all'antropologia criminale). Da parte nostra faremo riferimento agli studi di bioenergetica di Lowen.

Senza addentrarci adesso nello studio dei vari particolari somatici possiamo però qui ricordare che chiunque abbia sufficientemente risvegliato il proprio emisfero destro (analogico) sarà in grado di riconoscere istantaneamente il significato intuitivo di una particolare forma corporea, in quanto già sappiamo come ogni forma sia modellata da un preciso archetipo sottile a cui fa - indirettamente - riferimento. Il procedimento interpretativo è analogo a quello usato in medicina psicosomatica, o nell'interpretazione simbolica dei sogni, vediamone un esempio tratto dalla pagina web http://utenti.lycos.it/karma72/fisiognomica.htm

"La pettinatura arruffata, ad esempio, viene ritenuta sintomo di una certa confusione d'idee, quantomeno di mancanza di chiarezza. La pettinatura stravagante denota il desiderio di farsi notare a tutti i costi tipico di chi si sente in qualche modo "invisibile" agli altri. La pettinatura a spazzola per un uomo significa che il processo di attaccamento alla madre non è stato del tutto superato. Questo individuo manifesta nei confronti del mondo esterno un comportamento testardo, ostinato. I capelli pettinati all'indietro sono tipici di un uomo o di una donna intelligente oltre la media. La pettinatura in questo caso lascia scoperta una fronte dietro la quale fervono molti pensieri. Questa persona gioca a carte scoperte, sia nella professione che nei sentimenti. I capelli pazzi in un uomo maturo indicano un temperamento da "genio", ma anche sregolatezza e giovinezza d'animo. La riga: non solo serve a tenere in ordine i capelli, ma sta ad indicare un vero e proprio atteggiamento nei confronti della vita, che si può dedurre dal modo in cui viene tracciata. Riga a destra: gusto dell'ordine, della discrezione, desiderio di anonimato. Riga in mezzo: testardaggine, profonde capacità intellettuali, carattere chiuso e a volte preoccupato di rimanere inosservato. La riga a sinistra segnala invece un carattere retto, leale, fiducioso negli altri, anche se testardo nelle proprie decisioni, e, a volte, facilmente suggestionabile."

Dalla psiconeurofisiologia apprendiamo che le funzioni degli organi corporei sono correlate alle caratteristiche della psiche grazie alla struttura cerebrale che funziona da relè (da notare che lo schema psiche-cervello-organi è presente anche nella Nuova Medicina di Hamer), per cui l'aumento della funzione (che si traduce anche in un aumento di volume - iperplasia - di una determinata area corporea) corrisponde anche ad una maggiore attività psichica corrispondente e viceversa. Gli studi più avanzati di kinesiologia hanno catalogato con precisione tutte queste corrispondenze esistenti ed è nata la branca cosiddetta di "Struttura e Funzione".

Secondo Alexander Lowen la morfologia corporea evidenzia le possibili difficoltà psichiche che l'individuo ha incontrato durante lo sviluppo biologico, e - a seconda del tipo di ostacolo che ha bloccato l'impulso di crescita ed espansione verso l'esterno - originano 5 strutture somatiche e caratteriali di base. L'espansione del nucleo centrale istintuale dell'individuo si orienta in 6 direzioni dello spazio raffigurate da una stella a sei punte (ved. immagine a lato).

SCHIZOIDE
ORALE
PSICOPATICO
MASOCHISTA
RIGIDO

Tipo cerebrale
Creativo - originale
Energia trattenuta al centro
Difficoltà contatto con gli altri
Sguardo inespressivo
Corpo allungato e "scisso"
Blocco oculare - toracico
Diritto di essere

Tipo dipendente
Comunicatore
Ridotta carica
energetica
Individuo devitalizzato
Sguardo supplichevole
Corpo fine ed esiguo
Blocco orale
Diritto di aver bisogno

Tipo dominatore
Idealista - ispiratore
Energia eccessiva
in alto e ridotta in basso
Sguardo diffidente
Corpo espanso in alto
Blocco cervicale -
addominale

Diritto di essere libero

Tipo sottomesso
Lavoratore - affidabile
Difficoltà di dire di no
Sottomissione agli altri
Sguardo malinconico/ dolce
Corpo dilatato
Blocco cervicale - pelvico
Diritto di autoaffermarsi

Tipo rigido
Realizzatore - determinato
Muscolatura contratta
Scissione sesso e affettività
Sguardo brillante/ duro
Corpo squadrato
Blocco toracico - pelvico
Diritto di amare anche sessualmente


"Fisiognomica"
di Massimo Centini
(Red Edizioni)



"Il linguaggio del corpo"
di Alexander Lowen
(Feltrinelli Edizioni)



"Fisiognomica e Rimedi"
di Luigi Giannelli
(M.I.R. Edizioni)


 

Clicca qui o sull'icona per scaricare il file PDF della conferenza