Logo del sito Scienze Noetiche

Home Percorso ‘HOLOS’ Percorso ‘SYNTHESIS’ "Synthesis Online" "Arte del Manifesting" Mailing-list Chi sono Disclaimer

Progetto Raphael

Conferenze Online del Progetto Raphael

INCONTRO n° 64

"I mantra"

Il mantra (termine sanscrito traducibile come"attraversare la " o "strumento per la contemplazione") è una potente formula spirituale che ha il potere di risvegliare la coscienza; assomiglia ad una preghiera ma è qualcosa di più: la sua formulazione si accorda direttamente alle armoniche cosmiche e ci avvicina per risonanza alla pura vibrazione divina, al Logos o Verbo, oppure ad una delle sue infinite manifestazioni (con i mantra specifici delle varie divinità).
Tutto nell'universo è vibrazione, e non a caso la musica è da sempre considerata un linguaggio universale. Si legge nella Bibbia:"In principio era il Verbo, ed il Verbo era presso Dio, ed il Verbo era Dio" . Tale vibrazione originaria è propriamente espressa nell'OM (AUM), la prima espressione creativa dello Spirito e il grande mantra - mahamantra - degli indiani, è l'Amen dei cristiani, l'amin dei mussulmani, l'Hum dei tibetani. Altri mantra molto famosi sono Om Namah Shivaya, Om Mani Padme Hum, Hare Krishna, Om Tare Tuttare Ture So Ha.

La ripetizione delle formule vibrazionali dei mantra attiva la forza creativa spirituale dell'essere umano e promuove uno stato di completa armonia e consapevolezza. L'individuo viene gradualmente convertito in un centro vivente di vibrazione spirituale che trascende la sua umanità.
L'uso della ripetizione di frasi o fonemi è molto antico e comune a varie culture, nei mantra indiani ciò che viene ripetuto sono, generalmente, nomi mistici e versetti in sanscrito tratti dai Veda (ved incontro n°168), cantati, sussurrati o anche solo pensati. Ogni persona ha un proprio mantra personale che lo accorda con la sua più intima essenza, ma per riceverlo è necessario un vero maestro di Mantra Yoga.
A livello "tecnico" ogni mantra ha sei aspetti: un Rishi, o veggente; un Raga, o melodia; il Devata, o deità che presiede ad esso; un Bija, o seme di suono; il Sakti, o potere; e un Kilaka, o pilastro.
La mera ripetizione verbale di un qualsiasi mantra non potrà mai avere l'efficacia della ripetizione effettuata da colui che ne conosce tutti i più intimi aspetti, e questa è una fortuna poiché la forza e la potenza di un mantra devono essere sprigionate solo da persone pure e consapevoli.

Secondo Sri Vemu Mukunda (fisico nucleare e grande musicista indiano) ciascun individuo vibra secondo una delle12 possibilità della scala cromatica musicale - le 7 note base più le altre 5 note alterate o diesis -, e in base alla propria vibrazione fondamentale risulta connesso ad uno specifico programma personale:

  • TIPO SOL: è la nota cosmica, della spiritualità, connessa a persone tranquille e armoniose. Programma: indicare la via verso l'infinito.
  • TIPO SOL DIESIS: freddo, cerebrale è diviso tra concretezza ed aspirazione. Programma: mediare tra energie spirituali e terrene.
  • TIPO LA: attivo, pratico e con capacità organizzative, ha la stoffa del manager. Programma: trovare lo spirituale nella quotidianità.
  • TIPO LA DIESIS: solitario, ambizioso desidera affermarsi attraverso lo studio e la ricerca. Programma: ricercare per il bene dell'umanità.
  • TIPO SI: egocentrico, bugiardo anche con se stesso, a volte geniale, tende all'autoaffermazione. Programma: imparare umiltà e sincerità.
  • TIPO DO: generoso, idealista, compassionevole, armonioso. Programma: ricordare che il Cielo può esistere anche sulla Terra.
  • TIPO DO DIESIS: artista e sognatore, auspica il ritorno a una vita semplice, naturale. Programma: trasferire sul piano del reale i sogni più belli e le aspettative migliori del genere umano.
  • TIPO RE: concreto, stabile, consapevole dei suoi limiti e dei suoi pregi. Programma: riconciliarci con la Terra che abitiamo.
  • TIPO RE DIESIS: dinamico, curioso, ma anche invadente. Programma: seminare il dubbio, smuovere gli immobilismi.
  • TIPO MI: personalità forte, dominatrice fino alla prepotenza. Programma: ridimensionare l'ego smisurato.
  • TIPO FA: intuitivo, può essere un sensitivo naturale. Programma: mediare tra il rumore della quotidianità e il silenzio interiore.
  • TIPO FA DIESIS: socievole, amante degli spazi aperti, creativo in qualunque campo. Programma: creare qualcosa di nuovo per l'umanità.

Anche senza conoscere mantra particolari è comunque possibile sfruttare il potere della ripetizione di una vibrazione positiva semplicemente ripetendo alcune parole chiave (questo ci ricollega un po' alla tecnica del Pensiero Positivo). La nostra esperienza suggerisce di unire 3 parole per volta e di mantenerne la ripetizione fino a che non sentiamo che ne abbiamo assimilato sufficientemente l'essenza (ciò necessita come minimo da 1 a 3 mesi). Esempio: Luce-Amore-Pace/ Luce-Energia-Coscienza/ Luce-Energia-Guarigione/ Abbondanza-Armonia-Riuscita.
Tale semplice pratica da una parte attiva in noi le vibrazioni citate e dall'altra aiuta a rimanere concentrati e a non disperderci in mille - vuoti - ragionamenti mentali quando la testa non è occupata in un lavoro specifico (durante la guida, nel tempo libero, durante attività ripetitive, ecc...).

Infine, in correlazione con il Mantra Yoga, citiamo la straordinaria pratica del Nada Yoga, cioè l'ascolto del suono interiore (nada). Tale suono è definito anche Anahata (non colpito, non generato da percussione) o Shabda (Suono o Parola del Creatore), è una sorta di om interno che è possibile udire restando in completo silenzio e perfettamente interiorizzati. L'ascolto di tale vibrazione - substrato fondamentale dell'universo, eco eterno del Big Bang - porta al completo risveglio dell'Essere. Tale suono non si sente con le orecchie, lo si percepisce con la coscienza e poco a poco va a risuonare in tutto il corpo, viene generato dalla Shakti, l'energia primordiale che mantiene tutte le particelle subatomiche in eterna vibrazione, e se questo suono di fondo dovesse modificarsi... l'universo intero crollerebbe. Questo è quanto periodicamente accade nell'arco di miliardi di millenni, quando l'universo si riassorbe in se stesso e rinasce!

Per approfondire il tema dei mantra:
www.marcostefanelli.com/subliminale/mantra.htm


"Il Mantra"
di Paramhansa Satyananda
(Ed. Satyananda)



"Mantra e Meditazione (Con CD)"
di Swami Vishnudevananda
(Ed. Mediterranee)



"La Divina Risonanza Mantra
e Nada Yoga"

di Rosanna Rishi Priya
(Ed. Mediterranee)


 

Clicca qui o sull'icona per scaricare il file PDF della conferenza