Logo del sito Scienze Noetiche

Home Percorso ‘HOLOS’ Percorso ‘SYNTHESIS’ "Synthesis Online" "Arte del Manifesting" Mailing-list Chi sono Disclaimer

Progetto Raphael

Conferenze Online del Progetto Raphael

INCONTRO n° 103

"Il Gesù dimenticato"

Come è noto i Vangeli canonici non fanno cenno alla vita di Gesù tra i 13 e i 29 anni. Cosa fece Gesù in quel periodo e perché quella porzione biografica non è stata menzionata dai Vangeli? E soprattutto: esiste qualcosa della vita di Gesù che non emerge dalla versione ufficiale della Chiesa? La risposta a queste domande è apparentemente sconcertante e potrebbe urtare la sensibilità di coloro che si affidano dogmaticamente alle conoscenze canoniche, che quindi sono sconsigliati di procedere oltre nella lettura.

Ad oggi esistono prove e documenti sufficienti che testimoniano due viaggi effettuati da Gesù in Oriente, prima e dopo la crocifissione, alla quale Gesù sopravvisse (!!!). Numerosi documenti scritti scoperti in Oriente descrivono il soggiorno di Gesù in India e raccontano che il Maestro morì in tarda età in Kasmir. A Srinagar (Kasmir) esiste tuttora la tomba di Gesù, meta di pellegrinaggio ed oggetto di devozione.
In merito alla storia non ufficiale di Gesù abbiamo anche delle fonti che ci donano notizie sulle sue precedenti incarnazioni, quali alcuni chiaroveggenti teosofi e rosacrociani e medium famosi come Edgar Cayce, il quale alla domanda su quali fossero state le incarnazioni di Gesù maggiormente significative nella storia del mondo rispose così: "In principio come Amilius, come Adamo, come Melchisedek, come Zend, come Ur, come Asaph, come Jeshua, Giuseppe, (Joshua), Gesù".

Di certo sappiamo che Gesù è appartenuto alla Fratellanza Essena (secondo i teosofi un ramo della Grande Fratellanza Bianca - ved. incontro n° 161) e che sua madre Myriam era stata "colomba" (vestale) nel tempio di Helios a Gerusalemme, e per questa ragione tra gli Esseni era molto rispettata: nessuno poteva sfiorarla, néi suoi piedi dovevano toccare la terra.

Gesù, ammesso alla Fratellanza col nome di Giuseppe, giovanissimo andò a studiare sul Monte Carmelo, dove studiò le lingue (come l'aramaico, l'ebraico, il greco) e dove ricevette molti insegnamenti segreti in preparazione alla sua missione.
Sempre per completare la sua preparazione i saggi del Tempio Supremo di Heliopolis, in Egitto (tempio sacro in cui studiarono moltissimi iniziati, tra cui Pitagora e Thuthmosis III), decisero che si sarebbe dovuto recare in Oriente, dove in effetti ebbe modo di studiare a Jagannah (Puri, sulla costa orientale indiana) dove vivevano i maggiori sapienti della dottrina del Buddha, a Benares, a Lhasa in Tibet (dove imparò a padroneggiare perfettamente le tecniche di respirazione e dove mediante il contatto con il popolo di Agartha comprese appieno la sua missione sulla Terra) e in seguito in Persia a Babilonia, in Grecia tra i sacerdoti d'Orfeo, ad Alessandria e nella stessa Heliopolis ed infine ricevette la Grande Iniziazione nella Grande Piramide, laddove lo Spirito del Kristos penetrò in Gesù per lasciarlo sul Golgota durante l'ultima sofferenza.


Per tutti coloro che volessero conoscere in modo più approfondito queste rivelazioni consigliamo la lettura dei due seguenti volumi e particolarmente del primo:

"L'altro volto di Gesù - Memorie di un Esseno, vol. 1" di Anne e Daniel Meurois-Givaudan, Ed. Amrita
"Le strade di un tempo - Memorie di un Esseno, vol. 2" di Anne e Daniel Meurois-Givaudan, Ed. Amrita

Nel primo volume è presente un'indagine straordinaria fatta dagli autori attraverso le consultazione in viaggio astrale degli Annali dell'Akasha (la prodigiosa memoria dell'universo). Questa testimonianza eccezionale ci riporta la vita quotidiana di una comunità essena ai tempi di Gesù, gli insegnamenti esoterici della Fratellanza di Heliopolis, la scuola iniziatica del Monte Carmelo (Krmel) e soprattutto
ci descrive la vita di Gesù come mai era stata descritta prima, come ad esempio la sua provenienza cosmica da "Luna-Sole" (Ishtar - Venere).

Nel secondo volume gli autori, sempre mediante la lettura degli Annali dell'Akasha, testimoniano la vita e l'operato nella Gallia (allora detta Terra di Kal) di 22 discepoli di Gesù (incluse 7 donne di cui una Myriam di Magdala). Troviamo nel libro la ricerca della Maddalena dell'olio perfetto che trasmuta le malattie, la fratellanza con i Druidi, il passaggio del Graal dalla Palestina all'Europa,
e altri eventi di cui ancora oggi parlano le leggende e i toponimi.


Essendo l'argomento particolarmente degno di interesse in quanto ha la possibilità di cambiare un sistema di credenza su cui la cultura occidentale si è basato per circa 2000 anni, consigliamo di seguito altri libri sull'argomento:

  • "Cristo in Kashmir" di Aziz Kashmir, Ed. Atlantide
    Secondo una tradizione ancora viva tra le popolazioni del Kashmir e i musulmani indiani, il profeta Gesù (Yuz Asaf ) venne salvato dalle sofferenze della croce e accolto tra le montagne che circondano la valle del Gange, dove continuò l'opera di evangelizzazione.
  • "Sulle tracce di Gesù l'Esseno. Le fonti storiche buddhiste, islamiche, sanscrite e apocrife" di Fida M. Hassnain, Ed. Amrita
    Il professor Fida M. Hassnain, direttore del Museo delle Antichità dello Stato di Jammu e Kashmir (India), ha scoperto delle fonti storiche comprovanti il passaggio di Gesù in Ladakh. I manoscritti scoperti da Hassnain provano che Gesù fu cresciuto e protetto dall'ordine degli Esseni e che trascorse gli anni "mancanti" della sua gioventù in Persia e in India. Egli insegnò agli Ebrei di stanza in Persia, Afghanistan, India e Asia Centrale, insieme a Pietro e a Tommaso, e infine fu sepolto in Kashmir (come Mosé e Maria) fra gente di origine ebrea.
  • "La Storia non raccontata di Gesù" di Giancarlo Rosati, Ed. IDM, Istituto delle Motivazioni.
    In questo lavoro la cosa più interessante non è tanto la narrazione della figura storica di Gesù, che ad ogni modo assume tratti del tutto nuovi e straordinari, quanto la riscoperta del vero insegnamento del Cristo che dovrebbe indurre ad accogliere l'idea che tutto ciò che il Cristianesimo ha ritenuto di sua esclusiva appartenenza in realtà proviene da dottrine ben più antiche di ordine gnostico.
  • "Gli anni perduti di Gesù - prove documentate dei 17 anni vissuti da Gesù in Oriente" di E. Clare Prophet, Ed. Il Punto di Incontro
    Antichi testi rivelano che Gesù trascorse 17 anni in Oriente, viaggiando in India, Nepal, Ladakh e Tibet fin dall'età di tredici anni, sia in qualità di studente che di insegnante. Elizabeth Clare Prophet riunisce le testimonianze di quattro testimoni oculari e tre diverse traduzioni di questi documenti straordinari. L'autrice rende nota l'incredibile storia di come il giornalista russo Nicolas Notovitch scoprì i manoscritti nel 1887 in un monastero del Ladak.
  • "Il Vangelo Acquariano di Gesù il Cristo" di Levi H. Dowling, Ed. L'età dell'Acquario
  • "La vita sconosciuta di Gesù" di Nicolas Notovitch, Ed. Amrita

Per approfondire sul Web:
http://digilander.libero.it/sabato/Gesusopravvissuto.htm


"L'altro volto di Gesù
Memorie di un Esseno vol. 1"

di Anne e Daniel Meurois-Givaudan
(Amrita Edizioni)



"I Primi Insegnamenti del Cristo"
di Daniel Meurois-Givaudan
(Amrita Edizioni)



"Le Strade di un Tempo
Memorie di un Esseno vol. 2"

di Anne e Daniel Meurois-Givaudan
(Amrita Edizioni)


 

Clicca qui o sull'icona per scaricare il file PDF della conferenza