Logo del sito Scienze Noetiche

Home Percorso ‘HOLOS’ Percorso ‘SYNTHESIS’ "Synthesis Online" "Arte del Manifesting" Mailing-list Chi sono Disclaimer

Progetto Raphael

Conferenze Online del Progetto Raphael

INCONTRO n° 108

"Aikido e la sfera dinamica"


L'Aikido è un'arte marziale giapponese sviluppata dal Maestro Morihei Ueshiba (1883-1969), conosciuto dagli allievi di Aikido come O Sensei, Grande Maestro. Ueshiba, che iniziò la pratica delle arti marziali a 13 anni con il Jujitsu, studiò per più di 25 anni le tecniche di combattimento sia a mani nude che con le armi (in particolare lancia, bastone e spada) ed arrivò agli anni 20 a fondare uno stile personale, chiamato Aiki-bujutsu, in cui confluirono anche elementi spirituali (Ueshiba appartenne alla setta shinto Omoto-Kyo). Nel 1942 nacque l'Aikido moderno.
Alla morte di O Sensei la successione della guida mondiale dell'Aikido (Doshu) è passata a suo figlio Kisshomaru Ueshiba, e dal 18 gennaio 1999 (a seguito della morte di Kisshomaru) è succeduto Moriteru Ueshiba, nipote del Fondatore, detto Waka Sensei (Piccolo Maestro).

L'Aikido è un'arte di sola difesa dedita allo sviluppo della personalità; per preservarne la dimensione tradizionale nella sua pratica non è previsto alcun tipo di gara sportiva, il suo nome significa "Via per l'Armonia Spirituale" o "Via di Unione con l'Energia Vitale" (Ai: armonia o coordinamento, Ki: energia o spirito; Do: metodo o "Sentiero", "Via").
Per acquisire abilità nell'Aikido è necessario sviluppare profonda armonia interiore e partire da un proponimento etico di non-violenza, in quanto il fine ultimo dell'Aikido è la completa realizzazione spirituale, l'unificazione con la Natura ad un livello che trascende qualsiasi dualità. L'Aikido può essere definito come l'espressione fisica del principio di Unità di tutte le creature con l'Universo. Il principio di "Vittoria nell'Aiki" (Masakatsu Aiki) abbraccia il concetto che non esiste un perdente se non c'è un combattimento, se infatti l'individuo riesce ad andare oltre la logica del conflitto, della dualità e della competizione è eternamente vittorioso; se un avversario mi attacca ha già perso in quanto è uscito dal proprio centro e dallo spazio sacro in cui è imbattibile. L'Aikido è detto anche "Zen in movimento".

"Attraverso l'Aiki sviluppa le tue capacità per raggiungere una pacifica armonia con il mondo./ Attraverso le azioni del suo spirito conducici, soddisfa il nostro Dio Universale./ Distruggi il nemico che è nascosto nel corpo, conduci tutte le creature gridando gioiosamente./ Attraverso la verità, perfeziona e scopri la Verità: unità di tutte le cose visibili e invisibili". O Sensei

Il principio base dell'Aikido è la circolarità in quanto in Natura tutto ha uno sviluppo circolare e mantenendo questa circolarità nei movimenti possiamo accordarci con le sue leggi. L'Aikidoka (il praticante di Aikido) muove il corpo e l'energia a partire dall'Hara (il centro addominale dell'energia vitale, punto di unione tra corpo e mente) ed il suo campo di azione è quello di una sfera (la "sfera dinamica" appunto, che corrisponde al proprio spazio o territorio aurico) la quale risulterà inviolabile a meno che l'individuo non perda la propria centratura.
Per comprendere l'essenza dell'Aikido non ci sono parole migliori di quelle del suo Fondatore:

"Lo scopo dell'Aikido è di allenare la mente e il corpo, di formare persone oneste e sincere" --"Il Budo è un sentiero divino creato dagli Dei per condurre alla Verità, alla Bontà e alla Bellezza; è un sentiero spirituale che riflette l'illimitata, assoluta natura dell'Universo e il disegno ultimo della Creazione" -- "Queste tecniche derivano dalla sottile interazione dell'Acqua e del Fuoco, che rivelano il sentiero del Cielo e della Terra e lo spirito della Via Imperiale" -- "Maturate la vostra percezione di come l'Universo appare ed agisce; trasformate le tecniche marziali in un veicolo di purezza , di spiritualità e di bellezza; e padroneggiate queste cose".

In seguito alla sua esperienza di satori (illuminazione): "Vidi che io sono l'Universo. Tutto ad un tratto mi fu chiara la natura della creazione; la via di un guerriero è manifestare l'amore divino, uno spirito che abbraccia e nutre tutte le cose. Vidi che la mia dimora era l'intero universo e il sole, la luna e le stelle erano miei intimi amici. Lacrime di gratitudine mi rigarono il volto".

PICCOLO GLOSSARIO TECNICO

AI: unione, armonia (anche Amore)/ BOKEN: spada di legno per allenamento/ DAN: gradino - livelli a partire dalla cintura nera/ DOJO: luogo sacro dove si pratica un'Arte Marziale/ GASSHO: concentrazione con le mani unite/ HAKAMA: gonna-pantalone della tradizione samurai (in origine tutti i praticanti di Aikido erano tenuti a portarla da subito in quanto simbolo delle virtù del Bushido, secondo Mitsugi Saotome, allievo diretto di O Sensei ed autore de "La Via del Budo" Ed. Mediterranee, nei paesi dove solo gli Yudansha - le cinture nere - la indossando, essi hanno perduto la loro umiltà)/ HAPPO: otto direzioni/ HARA: centro vitale addominale/ HIDARI: sinistra/ IKKYO: "Primo Principio" e prima tecnica dell'Aikido/ IRIMI: entrata diretta in avanti/ IRIMINAGE: proiezione in entrata e tecnica base di Aikido/ JO: bastone lungo ca 1,26 m/ KAITEN: rotazione del corpo/ KAMAE: guardia assunta all'inizio di una tecnica/ KI NO NAGARE: flusso del Ki/ KYU: classe- gradi inferiori alla cintura nera; mukyu è colui che non ha kyu/ KOKYU HO: esercizio di respirazione/ KOTE GAESHI: proiezione con torsione esterna del polso / MA AI: la giusta distanza dall'avversario/ MIGI: destra/ RITSUREI: saluto in piedi/ SEIZA: sedere sui talloni/ SHIHONAGE: tecnica basilare con proiezione su quattro lati/ SUWARI WAZA: tecniche in ginocchio (particolarità dell'Aikido)/ TAI SABAKI: spostamento del corpo/ TENKAN: movimento circolare/ TORI: colui che è attaccato ed esegue le tecniche/ UCHIDESHI: discepolo diretto/ UKE: colui che attacca e che subisce la tecnica/ UKEMI: cadute; Mae - avanti, Ushiro - indietro, Yoko - laterali/ ZA REI: saluto in ginocchio.

 


"Aikido e la sfera dinamica"
O. Ratti e A. Westbrook
(Mediterranee Edizioni)



"Lo Spirito dell'Aikido"
di Kisshomaru Ueshiba
(Mediterranee Edizioni)



"Budo - Gli insegnamenti del
fondatore dell'Aikido"

di Morihei Ueshiba
(Armando Editore)


 

Clicca qui o sull'icona per scaricare il file PDF della conferenza