Logo del sito Scienze Noetiche

Home Percorso ‘HOLOS’ Percorso ‘SYNTHESIS’ "Synthesis Online" "Arte del Manifesting" Mailing-list Chi sono Disclaimer

Progetto Raphael

Conferenze Online del Progetto Raphael

INCONTRO n° 117

"Essere nell'esattezza"



Le conferenze connesse agli insegnamenti della Scienza Unitaria sono una sintesi del tutto personale e sono state redatte in linea con gli insegnamenti ricevuti, secondo cui è importante fare una sintesi di tutto ciò che abbiamo appreso nel corso della nostra esistenza. Lo stesso progetto delle 240 conferenze è stato concepito in virtù di questo principio. Chi volesse approfondire i temi connessi all'Istituto della Scienza Unitaria può rivolgersi direttamente ai seguenti canali ufficiali:

www.unitaryscience.org - www.qualitativelife.com

In ambito iniziatico l'esattezza non è mai pedanteria, pignoleria o rigore eccessivo, è una precisione completa che deriva dall'unione armonica del mentale concreto e del mentale astratto (logica e intuizione), che permette di gestire qualunque situazione mediante la visione completa dell'insieme anche su un livello interdimensionale.

Se da una parte l'esattezza è un fine a cui tendere, dall'altra è anche il solo tramite con cui possiamo raggiungere la completa realizzazione dell'essere nel campo della Permanenza. Tale realizzazione avviene soltanto quando siamo riusciti a "raccogliere in noi tutte le firme dell'emergere che ci permettono di riunire la completezza delle figure che ci appartengono, su un'antenna d'inserzione", e per far ciò è necessario discriminare ad ogni istante cosa è essenziale e cosa è accessorio, quale scelta dobbiamo avvalorare e quale dobbiamo scartare, che direzione intraprendere e quale evitare, ecc... In ogni situazione, infatti, è necessario rimpatriare verso di sé solo ciò che è adatto alla perfetta realizzazione dello scopo ultimo, altrimenti ci troveremo solo più pesanti o più "scoppiati" di quanto non fossimo in partenza.

In chiave archetipale l'esattezza la troviamo connessa a Saturno-Binael, che nell'Albero della Vita della Cabala risiede nella terza sephirot (Binah) ed ancora partecipa alla Trinità Suprema che in realtà è sempre un'Unità (Trinità dei Principi); dunque il concetto di esattezza è strettamente vincolato alla Verità e all'Unità: chi è realmente nell'esattezza ne ha una sensazione perfetta interiore, inequivocabile, sa di agire in conformità al Vero e non ha alcun desiderio di riconoscimento esteriore.

L'Esattezza permanente precede tutte le inesattezze transitorie, come la Verità assoluta (immanente in Dio) precede tutte le verità relative: cercando di operare in accordo sempre maggiore con il piano dell'Esattezza si entra in comunicazione diretta con la propria Scienza Interiore e si riesce a comprendere ciò che è "iniziabile" (cioè suscettibile di passare la porta stretta dell'iniziazione) e cosa non lo è, poiché non è pensabile di trattare tutto ciò che è collegato alla propria natura, bisogna trattare solo ciò che è essenziale e veramente accordabile.

La linea di esattezza, di Verità, è quella linea che ci permette di concepire che apparteniamo ad un Ordine Universale delle cose e che all'interno di questo Ordine abbiamo un ruolo ed un programma ben preciso; per ciascun essere co-esiste una presenza sia in seno all'Extra-universo che nell'Intra-universo e dunque un rapporto permanente con Ciò che E'.
Organizzando la propria esistenza in maniera sempre più precisa e collegata al Superiore, mediante continui esami di coscienza (nel senso di valutazioni logico-analogiche sulle situazioni e non di giudizi sul proprio operato) è possibile ritrovare all'interno di sé la linea esatta che collega alla Permanenza: questo è ciò che definiamo un "Programma d Ritorno".

 


"Guida quantica all'Illuminazione"
di Amir Goswami
(Mediterranee Edizioni)



"Il Potere di Adesso"
di Eckhart Tolle
(Armenia Edizioni)



"Illuminazione"
di Sri Govinda
(Mediterranee Edizioni)


 

Clicca qui o sull'icona per scaricare il file PDF della conferenza