Logo del sito Scienze Noetiche

Home Percorso ‘HOLOS’ Percorso ‘SYNTHESIS’ "Synthesis Online" "Arte del Manifesting" Mailing-list Chi sono Disclaimer

Progetto Raphael

Conferenze Online del Progetto Raphael

INCONTRO n 129

"La Spirale energetica"


La spirale uno dei simboli pi frequentemente rappresentati; dalle pareti delle grotte primitive ai vasi classici, dai templi iniziatici alle cattedrali, dai monili sacri fino ad arrivare ai moderni crop-circles (ved. figura in basso) la spirale pu assumere forme molto differenti fra loro: pu infatti essere rappresentata come un serpente, un fiore, una greca ornamentale, una svastica, un labirinto, delle lame intrecciate, ecc...

La spirale anche una delle forme geometriche pi diffuse in Natura e la ritroviamo: 1) negli ammassi galattici che costituiscono l'universo 2) nella forma delle galassie 3) nelle nubi interstellari 4) nei moti dei sistemi solari in viaggio nel Cosmo 5) nella rotazione dei pianeti e delle stelle 6) nel moto degli UFO 7) nel moto dei cicloni 8) negli uragani 9) nel campo energetico umano 10) nella sezione aurea 11) in alcuni fiori (ad es. girasole, rosa) 12) nelle corna di alcuni animali 13) nelle conchiglie 14) nella molecola del D.N.A 15) negli elettroni 16) nell'atomo - dotato di una rotazione (spin) che alla base delle propriet della materia, ma gli esempi potrebbero continuare...

La ragione di questa amplissima diffusione della forma spirale che tale forma rappresenta il naturale movimento dell'energia, di cui tutto l'Universo creato composto; il segno della spirale il segno per eccellenza del movimento energetico, al pari della curva sinusoidale (presente anche nel simbolo del Tao) che per altro non che un modo differente per rappresentare la spirale stessa. La base della Vita infatti un cerchio (cio un movimento ciclico che periodicamente e regolarmente attraversa le medesime fasi) che si muove - trasla - su livelli vibratori differenti dando origine al moto spiraliforme; non a caso questo movimento particolarmente presente nei diagrammi dei frattali, che oggi sappiamo essere rappresentativi delle dinamiche di base della strutturazione della forma-energia.

La spirale indica espansione, crescita, sviluppo (e il loro contrario), rappresenta la forza dinamica primaria che sta all'origine della Creazione e dunque il potere creativo dell'Universo che emana dall'ombelico (Omphalos), rappresenta i profondi meandri della mente nella forma del labirinto, simbolo di vita eterna, del flusso dell'acqua e degli eventi, della continua creazione e dissoluzione delle forme, del passaggio tra vita, morte e rinascita. Ritroviamo il magico potere della spirale in molte danze sacre, mediante le quali il danzatore cerca di entrare in intima connessione con il flusso della Vita e di riavvicinarsi allo Spirito, fonte divina della Vita stessa.

La spirale stata riprodotta molte volte nei glifi dei cerchi del grano, che possono essere interpretati come dei risuonatori energetici per l'inconscio collettivo dell'umanit e per l'attivazione di energie di guarigione del pianeta, a conferma del grande potere che la caratterizza.


Convenzionalmente si considera che tracciare una spirale in senso orario serva ad attirare le energie verso di noi o ad elevare le energie ad un livello superiore, mentre il tracciarla in senso anti-orario serve ad allontanare da noi le energie dense o a scendere di livello energetico, ma bene tenere presente che TUTTO E' RELATIVO come gi dimostrato nell'incontro n 126 con le opposte ma sempre corrette interpretazioni del cerchio e del quadrato in associazione all'energia maschile o femminile.

Quando si percorre (o si traccia) una spirale in senso centrifugo otteniamo la rappresentazione del movimento creativo divino, che dal nulla centrale genera la manifestazione fisica, mentre quando la si percorre in senso centripeto (verso il centro) otteniamo il movimento inverso di riassorbimento della manifestazione verso la Fonte originaria; i due percorsi sono ciclici e si alternano continuamente ed eternamente sia in scala atomica (microcosmica) che umana (mesocosmica) che universale (macrocosmica).

Si legge su www.bottegadeimonili.com/celtico/testi_celtici5.htm che:
la spirale "Rappresenta il sole nel suo movimento nel cielo se il suo moto orario, ma se il suo moto antiorario connessa all'acqua che scorre e fluisce dal sottosuolo verso la superficie. In questo caso la spirale simboleggia il potere della Terra in quanto Dea della vita, colei che guida le trib a spostarsi nel territorio. Questa spirale rappresenta anche la strada da seguire per entrare in se stessi e trovare la luce interiore (...), mentre al contrario il sentiero che lo spirito deve percorrere per giungere agli di celesti. Essenzialmente rappresenta lo scorrere e il fluire dell'energia divina" .

Mentre la doppia spirale "Rappresenta il sorgere e calare del sole in successione stagionale e quindi i due centri delle rispettive spirali indicano i giorni degli equinozi, le parti pi esterne i solstizi. E' simbolo perci dell'equilibrio interiore raggiunto nel movimento, di comprensione del ciclo della Vita composto dall'armonizzazione degli opposti (...). Rappresenta il ritmo, la danza, il flusso, il respiro, lo scorrere del tempo, le stagioni. E' un aiuto per comprendere e amare il percorso di vita."


"Magia e Scienza della Spirale"
Giovanni Pelosini
(Ed. Hermatena )

 



"Tarocchi della Spirale Mistica"
Giovanni Pelosini, Giuseppe Palumbo
(Ed. Lo Scarabeo)



"The Spiral - Dinamiche a Spirale"
Christopher C. Cowan, Natasha Todorovic, Claudio Belotti
(Ed. Sperling & Kupfer)


Clicca qui o sull'icona per scaricare il file PDF della conferenza