Logo del sito Scienze Noetiche

Home “HOLOS” “SYNTHESIS” 240 Conferenze Raphael Percorso Online di Sviluppo Integrale Mailing-list Chi sono Disclaimer

UFOLOGIA (Parte 1)
«Ufo nella Storia e Classificazione dei Contatti UFO»

Due UFO in aperta campagna

"Non si può più pensare... è vero, non è vero, sono veri o sono falsità, ci si crede o non ci si crede. No! Oramai ci sono varie considerazioni che fanno dire con certezza che l'esistenza di questi esseri c'è. Non si può dubitare!"

"Anche la critica più severa oramai non può esaurire tutte le testimonianze che ci sono circa sia gli avvistamenti e circa sia i cosiddetti fenomeni contattisti. - Non rientra più nell'ambito della prudenza umana dubitare."

Mons. Corrado Balducci

L'Ufologia si occupa dello studio degli UFO (acronimo inglese per Unidentified Flying Object = Oggetti Volanti Non identificati) su più livelli: avvistamenti, atterraggi, ipotetici rapimenti (abduction) e anche della verifica delle testimonianze dei contatttisti. Esiste, in inglese, un sito interessante dedicato alle evidenze scientifico del fenomeno UFO: www.ufoevidence.org Secondo statistiche delle Nazioni Unite dal 1947 al 2011 sono stati notificati 150 milioni di avvistamenti di Oggetti Volanti Non Identificati (OVNI) e ci sono state almeno 20.000 testimonianze di atterraggi UFO. Tra i testimoni degli avvistamenti il 5% sono astronomi, il 20% ingegneri e scienziati, il 19% militari e ben il 20% sono piloti aeronautici. Sicuramente la maggior parte degli avvistamenti potrebbe essere riconducibile a fenomeni noti (velivoli, satelliti artificiali, palloni aerostatici, pianeti, stelle cadenti, fulmini globulari, ecc.), ma esiste una percentuale di casi che non trova alcuna spiegazione scientifica nota, soprattutto quando questi oggetti si muovo con velocità e direzioni che nessun oggetto aereo conosciuto potrebbe mai emulare. A meno che non si voglia essere scettici a priori, dobbiamo ammettere che qualcosa di strano si muove nei nostri cieli e che talvolta questo qualcosa si è pure posato sui nostri suoli.

Padre Corrado BalducciLa Chiesa stessa, storicamente molto prudente su tutto ciò che potrebbe sconvolgere i sistemi di riferimento intellettuali e spirituali nelle masse, ha affermato per bocca del teologo vaticano Mons. Corrado Balducci (1923-2008):
"Qualcosa di vero deve esserci, anche ad usare solo il buon senso e, ragionevolmente, il fenomeno è innegabile. La critica rigida va contro il buon senso, perché va contro il valore della testimonianza umana. Negli ultimi anni le testimonianze di eventi ufologici sono aumentate a dismisura, eppure c'è ancora troppa gente che tende a minimizzare tutto a fandonia. Certo, in molti casi si potrebbe trattare di false valutazioni di fenomeni naturali o altro, ma non è pensabile assolutamente poterle ridurre completamente a tali categorie. Una posizione di scetticismo integrale è del tutto ingiustificata."

Balducci precisa comunque che: "Fatti come l'esistenza dei dischi volanti indicano che gli alieni si sono evoluti più rapidamente degli esseri umani. Ma anche se si scoprisse che gli extraterrestri sono in qualche modo superiori agli umani, questo non metterebbe in dubbio gli insegnamenti del Cristianesimo".

Padre Pio di Pietralcina (1887-1968) alla domanda: "Padre, dicono che negli altri pianeti ci sono altre creature di Dio!" rispose serenamente: "E che vorresti che non ci fossero, che l'Onnipotenza di Dio si limitasse al piccolo pianeta Terra?"

Secondo Richard Dolan, forse il più eminente ricercatore e storico degli UFO, a livello internazionale, afferma: "Ci sono stati incontri continui con gli Alieni a partire dal 1947. Sono probabilmente civiltà molto diverse dalla nostra. Hanno l'abilità di entrare ed uscire da questa realtà in qualche modo, di cambiare dimensione. La Nasa, la Cia e le forze governative tentano di insabbiare la verità e controllano non solo i media, ma anche la comunità scientifica ed accademica".

Un classico modello di UFO

E' possibile che il pianeta terra sia stato visitato da millenni da esseri provenienti da altre regioni dello spazio e del tempo, ma il fenomeno UFO è diventato di dominio pubblico in epoca moderna solo dal 1947, quando Kenneth Arnold (foto a sinistra in basso), un uomo di affari americano che, a bordo del suo aereo privato, vide "nove dischi che volavano in formazione" (da cui la definizione di dischi volanti, flying saucers, letteralmente "sottopiatti volanti").

Kenneth Arnold

Kenneth Arnold e la forma degli UFO da lui avvistati

In realtà misteriose apparizioni nei cieli sono avvenute in ogni epoca e ne abbiamo la documentazione in testi e raffigurazioni pittoriche: la Bibbia stessa presenta molti richiami ad oggetti celesti volanti, variamente definiti come: nuvole luminose, carri volanti, turbinii e sfere di fuoco. In Ezechiele (1, 4) si legge ad esempio:

"Io guardavo ed ecco un uragano avanzare dal settentrione, una grande nube e un turbinio di fuoco, che splendeva tutto intorno, e in mezzo si scorgeva come un balenare di elettro incandescente."

I poemi sacri indiani descrivono con dovizia di particolari tecnici i Vimana, carri su cui i loro dei si muovevano nel cielo; nel Ramayana di Valmiki si legge testualmente:

"La splendente astronave irradiava un bagliore fiammeggiante. Fiammeggiando come un fuoco rosso vivo, volava il carro alato di Ravana. Era come una cometa nel cielo".

Anche gli antichi romani avevano una loro definizione di oggetti avvistati nei cieli: "clypeus" (scudo - da cui clipeologia, lo studio degli avvistamenti UFO del passato), e analogamente gli antichi egizi, i Sumeri, i popoli accadici, i Maya, gli indiani Hopi, alcune tribù africane, gli aborigeni australiani, e varie altre popolazioni del pianeta descrivono incontri con esseri venuti dallo spazio che hanno dato vita o nuovo impulso alle loro civiltà.

Schema di un vimana indiano e possibili UFO raffigurati nel Papiro Reale di Torino


Possibile UFO nel "Le Livre Des Bonnes Moeurs" di Jacques Legrand (1490 ca).

Particolarmente impressionante è la conoscenza che i Dogon, popolo africano insediato nell'altopiano del Bandjagara, hanno della stella Sirio: ben prima che i nostri astronomi fossero in grado di verificarlo, questo popolo conosceva con esattezza l'esistenza, la pesantezza, il periodo di rivoluzione, l'orbita ellittica ed la localizzazione anche di un secondo astro vicino a Sirio (una nana bianca oggi chiamata Sirio B), addirittura nelle loro tradizioni descrivevano l'esistenza di un'altra stella che solo negli ultimi anni è stata effettivamente scoperta. La cosa straordinaria è che queste stelle sono invisibili a occhio nudo e che per identificarle si è dovuto utilizzare strumenti matematici e formule molto complesse. Secondo i Dogon, in epoca immemorabile, da Sirio giunsero i "Nommo" degli strani esseri anfibi che donarono loro tutte queste conoscenze e che promisero, un giorno, di tornare.

Dogon e Sirio B

I dogon e Sirio B

A livello scientifico, esistono delle concrete possibilità riguardo all'esistenza di civiltà extraterrestri? Molti scienziati sono oggi portati a rispondere in maniera possibilistica sull'esistenza di vita in altri pianeti; supponendo che soltanto una stella su dieci miliardi abbia in orbita un pianeta abitabile (ed e' una stima molto pessimistica) raggiungiamo comunque cento miliardi di mondi abitabili nell'universo conosciuto. Come detto in apertura l'enorme numero di avvistamenti UFO documentati in tutto il mondo (compresi quelli effettuati da astronauti, militari, poliziotti e da personaggi celebri quali l'ex presidente americano Carter, Gorbaciov, il principe Carlo d'Inghilterra) non lascia spazio al dubbio sull'esistenza della possibilità di vita extraterrestre; soltanto sul territorio italiano sono state documentate negli ultimi cinquant'anni oltre 8.600 segnalazioni ufficiali di UFO (la catalogazione e' stata effettuata dal Centro Italiano Studi Ufologici, in un lavoro durato dieci anni di ricerche e pubblicato nel 1991).
In un documento pubblicato dallo Stato Maggiore dell'Aeronautica Italiana relativo alla rilevazione di OVNI (Oggetti Volanti Non Identificati) avvenute in Italia tra il 1979 e il 1990, figuravano ben 87 segnalazioni avvenute tramite Forze dell'Ordine, Enti della Difesa Aerea ed equipaggi in servizio, sia civili che militari.

Secondo una classificazione fatta dall'americano J. Allen Hyneck si possono suddividere gli avvistamenti in:

Alieni con umano al centro

 



Clicca qui per leggere o scaricare il PDF
con la dispensa gratuita di "Ufologia"

Dispensa gratuita


 

Elenco lezioni del percorso Synthesis - Scienze Noetiche



L'Alba di una Nuova Era
Il memoriale che svela i segreti alieni nascosti dal pentagono.
Philip J. Corso - a cura di Maurizio Baiata
Edizioni X Publishing


 

 



Contatti con altre Dimensioni
Per oltre venticinque anni gli autori di quest'opera collettiva hanno esplorato le vie che conducono dalle dimensioni visibili alle dimensioni invisibili dell'universo. In queste pagine i viaggiatori atemporali fanno un bilancio ed una relazione accurata dei loro contatti e delle intense esperienze che ne sono scaturite.
Viaggiatori Atemporali
Mediterranee Edizioni

 



Ufo Contatto Cosmico
Messaggeri e messaggi dal cosmo.
Roberto Pinotti
Edizioni Mediterranee

 

 



Ufo i Dossier Top Secret
Questo libro tratta delle ricerche segrete condotte dalle aeronautiche europee tra il 1933 ed il 1946; del Gabinetto segreto commissionato da Mussolini; degli esperimenti del Terzo Reich per contattare gli extraterrestri e molto altro ancora.
Alfredo Lissoni
Edizioni Anima

 

 



Non È Terrestre
Uno studio sui ritrovamenti tipo OOPArt sparsi nel mondo e raccolti da Peter Kolosimo come studio di Clipeologia.
Peter Kolosimo
Edizioni Mediterranee

 

 



Ufo Progetto Genesi
Gli extraterrestri hanno creato l'uomo?

Al vaglio centinaia di vangeli apocrifi, antichissimi testi ebraici, le tradizioni epiche e religiose mediorientali, indiane, australiane e amerinde alla ricerca delle prove di visite aliene nel passato remoto dell'umanità. E le prove esistono!
Alfredo Lissoni
Edizioni M.I.R.

 

 



Il Mistero Svelato
La presenza extraterrestre sulla terra - Nuova edizione rivista dall'autrice
Paola Leopizzi Harris
Edizioni Verdechiaro

 

 



Gli UFO nella Mente
Quest’opera costituisce una delle testimonianze italiane più accurate e toccanti del fenomeno delle abduction aliene e del vissuto profondo dei repeaters, persone ripetutamente soggette a rapimenti alieni.
Corrado Malanga
Edizioni Spazio Interiore

 

 



Così Parlò Philip Corso
Le conversazioni dell'autrice con il colonnello dei servizi segreti americani che vide gli alieni precipitati a Roswell.
Paola Leopizzi Harris
Edizioni X Publishing