Logo del sito Scienze Noetiche

Home “HOLOS” “SYNTHESIS” 240 Conferenze Raphael “SVILUPPO INTEGRALE” Mailing-list Chi sono Disclaimer

Libro: I Vampiri di Energia

NOETICA
«Esperimenti Scientifici sul Potenziale Mentale»


 

Bibliografia scientifica in inglese
sugli esperimenti di entanglement telepatico


Ringrazio Andrea Doria per aver compilato la lista e per avermi concesso
l'autorizzazione a pubblicarla. Articolo originario su: www.automiribelli.org

  1. Achterberg, J., Cooke, K., Richards, T., Standish, L.J.,Leila Kozak, L. & Lake, J. (2005). Evidence for Correlations Between Distant Intentionality and Brain Function in Recipients: a Functional Magnetic Resonance Imaging Analysis. The Journal of Alternative and Complementary Medicine, 11, 6, 965-971. [link]

  2. Blake T. Dotta, Bryce P. Mulligan, Mathew D. Hunter, Michael A. Persinger (2009). Evidence of macroscopic quantum entanglement during double quantitative electroencephalographic measurements of friends vs strangers. NeuroQuantology, Vol 7, Issue 4, Page 548-551.

  3. Duane TD, Behrendt T. Extrasensory electroencephalographic induction between identical twins. Science 1965, 150-367.

  4. Grinberg-Zylberbaum, J. & Ramos, J. (1987). Patterns of interhemispheric correlation during human communication. International Journal of Neuroscience, 36, 41-53.

  5. Grinberg-Zylberbaum, J., Delaflor, M., Attie, L. & Goswami, L. (1994). The Einstein-Podolsky-Rosen paradox in the brain: The transferred potential. Physics Essays, 7,422-428

  6. Hasson U., Nir Y., LevyI., Fuhrmann G., & Malach R. (2004). Intersubject synchronization of cortical activity during natural vision. Science 303, 1634- 1640.

  7. Hearne K. Visually evoked responses and ESP. Journal of the Society for Psychical Research 1977, 49, 648-657.

  8. Hearne K. Visually evoked responses and ESP: Failure to replicate previous findings. J Society for Psychical Research 1981, 51, 145-147.

  9. Kalitzin S. & Suffczynski P. (2003). Comments on "Correlations between brain electrical activities of two spatially separated human subjects". Neuroscience Letters 350, 193-194.

  10. Kelly EF, Lenz J. EEG changes correlated with a remote stroboscopic stimulus: A preliminary study. In Morris J, Roll W, Morris R. J (eds.). Research in Parapsychology 1975, Metuchen, NJ: Scarecrow Press, p. 58-63 (abstracted in Journal of Parapsychology, 1975, 39, 25) 1976.

  11. Kittenis M, Carul P, Stevens P. Distant psychophysiological interaction effects between related and unrelated participants, Proceedings of the Parapsychological Association Convention 2004, 67-76?(meeting held in Vienna, Austria, August 5-8, 2004).

  12. Lloyd DH. Objective events in the brain correlating with psychic phenomena. New Horizons, 1973, 1, 69-75.

  13. May, E. C., Targ, R. & Puthoff, H. E. (2002). EEG correlates to remote light flashes under conditions of sensory shielding. In C. T. Tart, H. E. Puthoff & R. Targ (Eds.). Mind at large: IEEE symposia on the nature of extrasensory perception. Charlottesville, VA: Hampton Roads Publishing Company, 1979/2002

  14. Michael A Persinger, Eric W Tsang, J Nicholas Booth, Stanley A Koren. (2008). Enhanced power within a predicted narrow band of theta activity during stimulation of another by circumcerebral weak magnetic fields after weekly spatial proximity: Evidence for macroscopic quantum entanglement? NeuroQuantology, Vol 6, No 1, Page 7-21.

  15. Millar B. An attempted validation of the "Lloyd effect." In Morris JD, Roll WG, Morris RL. (eds.). Research in Parapsychology 1975, Metuchen, NJ: Scarecrow Press, 25-27.?Millay J. Multidimensional Mind: Remote Viewing in Hyperspace. Berkeley, CA: North Atlantic Books, 1999.

  16. Moulton ST, Kosslyn SM. Using neuro-imaging to resolve the psi debate. Journal of Cognitive Neuroscience. 2008; 20(1): 182-192.

  17. Orme-Johnson D, Dillbeck MC, Wallace RK, Landrith GS. Intersubject EEG coherence: Is consciousness a field? International J of Neuroscience 1982, 16, 203-209.

  18. Orme-Johnson, D.W., Dillbeck, M.C., Wallace, R. K.& Landrith, G. S. (1982). Intersubject EEG coherence: Is consciousness a field? International Journal of Neuroscience, 16, 203-209.

  19. Radin D. Event-related electroencephalographic correlations between isolated human subjects. J Altern Complement Med 2004, 10, 315-323.

  20. Rebert, C. S. & Turner, A. (1974). EEG spectrum analysis techniques applied to the problem of psi phenomena. Behavioral Neuropsychiatry, 6, 18-24

  21. Richards TL, Kozak, L, Johnson LC, Standish LJ. (2005). Replicable functional magnetic resonance imaging evidence of correlated brain signals between physically and sensory isolated subjects. Journal of Alternative and Complementary Medicine, 11(6), 955-963.

  22. Sabell, A., Clarke, C. & Fenwick, P. (2001). Inter-Subject EEG correlations at a distance-the transferred potential. In: Alvarado, CS, ed. Proceedings of the 44th Annual Convention of the Parapsychological Association, New York, NY, pp. 419-422

  23. Schmidt, S., Schneider, R., Utts, J., Walach, H. (2004). Distant intentionality and the feeling of being stared at: Two meta-analyses. British Journal of Psychology, 95, 235-247. [Note: This describes meta-analyses of 3 dozen ANS tests, not CNS.]

  24. Shealy CN, Smith T, Liss S, Borgmeyer V. EEG alterations during absent "healing". Subtle Energies 2000, 11(3), 241-248.

  25. Standish L et al. J. Electroencephalographic evidence of correlated event-related signals between the brains of spatially and sensory isolated human subjects. J. Alternative and Complementary Medicine 2004, 10(2), 307-314.

  26. Standish L, Johnson LC, Richards T, Lozak L. Evidence of correlated functional MRI signals between distant human brains. Alternative Therapies in Health and Medicine 2003, 9, 122-128.

  27. Sugano H, Uchida S, Kuramoto I. A new approach to the study of subtle energies. Subtle Energies 1994, 5(2), 143-165.

  28. Targ, R & Puthoff, H. (1974). Information transmission under conditions of sensory shielding. Nature, 252, 602-607.

  29. Tart, C. T. (1963). Possible physiological correlates of psi cognition. International Journal of Parapsychology, 5, 375.386.

  30. Vassy, Z. (1978). Method for measuring the probability of 1 bit extrasensory information transfer between living organisms. Journal of Parapsychology, 42, 158-160;

  31. Wackerman, J, Seiter, C, Keibel, Walach, H. (2003) Correlations between brain electrical activities of two spatially separated human subjects. Neuroscience Letters, 336, 60-64.

  32. Wackermann J. (2003). Correlations between brain electrical activities of two spatially separated human subjects. Reply to the commentary by S. Kalitzin and P. Suffczynski. Neuroscience Letters 350, 194.

  33. Wackermann, J. (2004). Dyadic correlations between brain functional states: Present facts and future perspectives. Mind and Matter, 2 (1), 105-122.

  34. Walach H., Seiter C., and Keibel H. (2001). Transferred potentials - fact or artefact? Results of a pilot study. In Bridging Worlds and Filling Gaps in the Science of Healing, Ed. R. A. Chez, Samueli Institute for Information Biology, Hawaii, pp. 303-325.


ESPERIMENTI SULLA GENERAZIONE DI EVENTI CASUALI


1979-2007 - PEAR (Princeton Engineering Anomalies Research - Ricerca Ingegneristica di Princeton sulle Anomalie)

Il programma PEAR, nato nel 1979 ad opera di Robert Jahn, Professore di Fisica Applicata alla Facoltà di Ingegneria e poi Preside all'Università di Princeton, era dedicato allo studio scientifico della coscienza e dei fenomeni psichici "anomali". Lo scopo era di verificare se fenomeni non ordinari correlati alla consapevolezza umana potevano essere studiati sotto condizioni di laboratorio rigorosamente controllate e, dunque, se fossero reali. L'enorme quantità di dati prodotta ha fornito una chiara dimostrazione che il pensiero umano può produrre piccole ma misurabili influenze su una realtà fisica.
Le verifiche sperimentali sono state eseguite per mezzo di dispositivi ottici, acustici, meccanici ed elettrici chiamati REG o RNG (Random Event/Number Generator - generatori di eventi/numeri casuali).
I soggetti si sedevano davanti al dispositivo e dovevano semplicemente inviare l'intenzione che il REG generasse più 1 o più 0. Le cosiddette "Intenzioni Alte" (High Intentions - HI) cercavano di ottenere  uno scostamento della media verso l'alto, mentre le "Intenzioni Basse" (Low Intentions LO) uno scostamento della media verso il basso. La BaseLine BL (Linea di Base) era l'indice dei risultati aspettati. I risultati degli esperimenti mostrarono differenze statisticamente significative, con un margine di casualità inferiore allo 0.000001 (p<10-6).

Indipendenza dallo spazio - Gli operatori riuscivano a deviare l'andamento dei REG sia che si trovassero di fronte alla macchina che a diversi chilometri di distanza da essa.

Indipendenza dal tempo - In alcune prove (esperimenti "off-time"), gli operatori rivolgevano la loro volizione alla macchina in un periodo di tempo che non corrispondeva a quello in cui sarebbero stati generati i dati; dalle 73 ore prima alle 336 ore dopo le operazioni della macchina. In pratica, il desiderio di deviare i risultati dalla media veniva espresso prima o dopo che venisse azionata la macchina. Anche in questo caso i risultati furono molto simili a quelli condotti "on-time", e quindi ai dati generati in contemporanea alla volizione.



Deviazioni dai valori probabilistici ottenuti in oltre 375.000 prove sperimentali


1998-2008 - Il Global Consciousness Project, anche chiamato EGG Project, è una collaborazione internazionale e multidisciplinare di scienziati, ingegneri, artisti e altri, che si è proposto di raccogliere dati da un network mondiale di generatori di numeri casuali collocati in 65 siti intorno al mondo. L'archivio contiene più di 10 anni di dati casuali in sequenze parallele di 200/bit al secondo e sono stati valutati 354 eventi significativi. Vedi tutti i risultati qui: http://noosphere.princeton.edu/results.html#graph

Secondo l'ipotesi di lavoro quando avviene un evento di risonanza planetaria gli stati psichici degli esseri umani si pongono in maggior risonanza tra loro e questo genera un certo grado di coerenza che può influenzare la generazione di numeri casuali. Tra gli eventi che hanno determinato una maggior deviazione dalla media statistica vi sono stati: il funerale della Principessa Diana e l'attacco alle Torri Gemelle dell'11 settembre 2001.


THE INTENTION EXPERIMENT


2007-2009 - The Intention Experiment (Esperimento sull'Intenzione) è una serie di studi scientifici, basati su esperimenti coordinati via web che testano il potere dell'intenzione sulla realtà fisica. Gli studi effettuati fino ad oggi hanno dimostrato quasi sempre dei risultati statisticamente significativi, anche se forse non eclatanti, li riportiamo in quanto la modalità con cui questi esperimenti sono stati concepiti (partecipazione via web a persone di tutto il mondo) è innovativa ed interessante e in futuro potrà essere affinata sempre di più.


 


 

Elenco lezioni del percorso Synthesis - Scienze Noetiche


Progetto Atman
Una visione transpersonale dello sviluppo umano
Ken Wilber
Ed. Crisalide

 

 

 

Trilogia Reality Transurfing
I libri di base per apprendere il Transurfing: Lo Spazio delle Varianti - Il Fruscio delle Stelle del Mattino - Avanti nel Passato
Vadim Zeland
Ed. Macro

 

 

 

Lo Spettro della Coscienza
Un classico della Psicologia Transpersonale
Ken Wilber
Ed. Crisalide

 

 

Bleep - Ma che ... bip...
sappiamo veramente!?

Alla scoperta delle nostre infinite potenzialità per modificare la realtà quotidiana
W.Arntz, B. Chasse, M.Vicente
Macro Edizioni

 

 

I Poteri Estesi della Mente
In questa edizione aggiornata, Sheldrake condivide oltre 25 anni della sua ricerca nella telepatia, nel potere di guardare, nella visione a distanza, nella precognizione, e nelle premonizioni animali
Rupert Sheldrake
Edizioni Urra


 

 



La Matrix Divina
Un ponte tra tempo, spazio, miracoli e credenze
Gregg Braden
Macro Edizioni

 

 



The Living Matrix
La nuova Scienza della Guarigione attraverso il potere della mente
E. Pearl, L. Mc Taggart, B. Lipton
My Life Edizioni


 

 



La Coscienza Cosmica
Descrizione di che cosa consiste l'esperienza della coscienza cosmica
Richard M. Bucke
Crisalide Edizioni

 

 

 

Le Autentiche Carte E.S.P. - Zener
Suggestivo e carico di misterioso fascino, questo particolare mazzo di carte è il frutto di numerosi anni di studio e ricerca di un'équipe internazionale di esperti parapsicologi e risulta realmente indispensabile nella sperimentazione attiva dei fenomeni paranormali: chiaroveggenza, precognizione, telepatia
Pier Luca Pierini
Ed. Rebis