Logo del sito Scienze Noetiche

   UNO STRAORDINARIO PERCORSO ONLINE DI CRESCITA INTEGRALE: CLICCA QUI


Home “HOLOS” “SYNTHESIS” 240 Conferenze Raphael Percorso Online di Sviluppo Integrale Mailing-list Chi sono Disclaimer

SIMBOLOGIA
«Archetipo n° 2: Saturno-Binael»

Saturno - Binael


Binael o Tsaphkiel o Tzaphquiel o Zaphkiel (talvolta assimilato all'Arcangelo Cassiel in quanto arcangelo planetario reggente di Saturno) significa "Visione di Dio", viene a volte rappresentato di color bronzo brillante, con una tunica di lino ed in mano utensili per scrivere. Nella Cabala regna sulla terza sephirah (Binah - Intelligenza), il nome del suo Ordine di Angeli è Aralim, i Forti e Possenti, detti anche Troni. Binael è l'Ordinatore dell'Universo, trasforma le energie cosmiche che provengono da Ratziel-Urano in leggi che gestiscono l'Universo, la cui non osservanza genera delle precise conseguenze che spetta a Binael far rispettare, è dunque il "Signore del Karma". Se adeguatamente invocato Binael ci permetterà di comprendere il funzionamento del Cosmo, ma mentre Ratziel accorda questa conoscenza per illuminazione e folgorazione improvvisa, Binael richiede studio ed applicazione. Binael è il padre di tutte le creazioni materiali, di tutte le cristallizzazioni e solidificazioni micro e macro cosmiche.

Domina la costellazione del Capricorno, il suo giorno è il sabato, il suo metallo è il Piombo,
il colore il nero (anche il marrone e gli scuri).

__________________________________


Nella mitologia greca Kronos/ Saturno (il Tempo) è uno dei titani generati da Gea ed Urano; il padre Urano, disgustato dal loro aspetto (rappresentanti le forze violente della Natura) e per sentimento di gelosia, decide di nasconderli sottoterra. Saturno, il più giovane dei titani, si ribella al padre e lo evira prendendone il posto; dalla sua unione con la sorella Rea/ Cibele nasce Zeus/ Giove. A causa della predizione secondo cui Saturno sarebbe stato detronizzato da uno dei suoi figli, egli, per paura, mangiava ogni neonato. Rea riuscì a nascondere suo figlio Giove dando da mangiare al marito una pietra avvolta in delle fasce. Una volta adulto Giove riuscì a detronizzare il padre diventando così, a sua volta, Signore degli Dei.
Dal punto di vista astrologico Saturno si caratterizza per un'intelligenza profonda e per la sua attitudine alla riflessione e alla concentrazione. Molto minuzioso e paziente, negli studi la comprensione e l'assimilazione non sono istantanee, ma risultano durevoli nel tempo. Di natura piuttosto rude e poco espansiva, è molto fedele alle proprie amicizie. Molto scrupoloso nel mantenere fede ad una parola data e nell'applicarsi in un lavoro, ha delle difficoltà quando gli è chiesto di improvvisare.
In negativo il saturnino è una figura antisociale, misantropa, diffidente, taciturna ed inquietante, invidiosa della felicità altrui per la quale è incapace di rallegrarsene.

Saturno corrisponde a: concentrazione, solidificazione, consolidamento, pesantezza, lentezza, materia, tempo che scorre, memoria, longevità, morte, distruzione, fatalità, concentrazione, conoscenza, lucidità razionale, inflessibilità. Rappresenta anche l'ascetismo, la sobrietà, la perseveranza e la pazienza, la tristezza, la solitudine, la rinuncia, il celibato.

 
TEMI CHIAVE
CONCRETIZZAZIONE - RADICAMENTO - CONCENTRAZIONE - STABILITA' - RESPONSABILITA' - SERIETA' - RIFLESSIONE - CAUTELA - RISERVATEZZA

SEGNO ZODIACALE: CAPRICORNO. Yin negativo - lunare / Terra cardinale
Il Capricorno è un segno di Terra, governa il metabolismo del calcio, rende i nati sotto il suo segno concreti, solidi, affidabili e saldi nei loro propositi, è molto legato alla logica e alla riflessione. E' un segno generalmente calmo, pacato, sereno, dotato di notevole autocontrollo, manca di senso dell'umorismo, può essere timido e insicuro.

MERIDIANO MTC: RENI. I Reni nella MTC sono collegati all'energia ancestrale che riceviamo al momento del concepimento (Jing) e che disperdiamo nel corso della vita, particolarmente con l'attività sessuale. Quest'energia regola la nascita, la crescita e la riproduzione. I Reni governano le ossa e tutta la colonna vertebrale, lo yang dei Reni (detto anche "fuoco") controlla l'acqua nell'organismo. Se si sviluppano sintomi collegati a questo meridiano la malattia è già entrata in profondità nel corpo.

NUMEROLOGIA:

(4) numero della concretezza, della stabilità, dell'impegno materiale, del lavoro, della responsabilità
(7) numero dell'introspezione, dello studio intellettuale
COLORE: NERO (pianeta, Cabala, cristalli), MARRONE (pianeta, segno), GRIGIO SCURO , VERDE SCURO (segno)
METALLO: Piombo
ESSENZA: Cipresso
GIORNO: Sabato
ORGANI: ossa, articolazioni, denti, capelli, unghie, milza
CRISTALLI: Ossidiana, Onice Nera Tormalina Nera
ESSENZE CHIAVE: Clematis (radicamento per chi sogna ad occhi aperti), Rosemary (per persone "disincarnate" ed eteree che rifiutano il corpo), Madia (stimola la capacità di concentrazione)

FIORI DI BACH
B9. Clematis (dona presenza a se stessi, rafforza il carattere, per chi sogna ad occhi aperti e fugge dalla realtà, aiuta a radicarsi) B16. Honeysuckle (per elaborare l'attaccamento verso il passato, la nostalgia dei ricordi felici, tipicamente persone anziane non molto spirituali con un senso conformista della religione)

FIORI CALIFORNIANI
C5. BlackBerry (concretizzare le proprie idee, difficoltà scolari) C33. Madia (aiuta a concentrarsi, distrazione, volubilità, inconcludenza nei progetti) C64. Sweet Pea (sviluppa radicamento, isolamento sociale, senso di precarietà, rifiuto) C84. Fawn Lily (capacità di affrontare la materia, isolamento spirituale, rifiuto della vita reale) C93. Rosemary (rende la persona "incarnata", aspetto etereo, scarsa vitalità, rifiuto del corpo dopo un abuso)


AFFERMAZIONI POSITIVE
    
"Mi preciso ogni giorno di più negli scopi della mia incarnazione!"
"Risveglio in me concentrazione, perseveranza ed efficacia!"
"Resto fermo nei miei propositi ed onoro le mie decisioni!"


L'invocazione mediante la preghiera dell'Arcangelo Binael permette di:

mettere in pratica e concretizzare le proprie idee - radicarsi maggiormente nella propria fisicità - focalizzare le capacità di concentrazione ed analisi - aumentare la propria pazienza - stabilizzare i propri propositi - imparare ad accettare e a superare le prove difficili della vita - comprendere attraverso lo studio le leggi nascoste dell'esistenza - accettare lo scorrere del tempo, l'invecchiamento e la morte.

 





Enciclopedia dei Simboli
Astrologia, cabala, alchimia, emblemi araldici, divinità : la ricerca perenne dei significati nascosti
Hans Biedermann
Garzanti Edizioni

 

 

Dizionario dei Simboli,
dei Miti e delle Credenze

Da Abracadabra a Zeus 1000 simboli e concetti spiegati attraverso la mitologia, l'esoterismo, la religione e la psicologia
Corinne Morel
Giunti Edizioni


 

 

Dizionario dei Simboli
Dizionario dei Simboli Miti, sogni, costumi, gesti, forme, figure, colori, numeri
Jean Chevalier - Alain Gheerbrant
Bur Rizzoli


 

 



Simboli della Scienza Sacra
La coppa del Graal e la Lingua degli Uccelli, il loto e la rosa, lo Zodiaco e il Polo, la montagna e la caverna, la cupola e la ruota, l'Albero del Mondo e l'Albero della Vita, il ponte e i nodi, il cuore e il granello di senape, la Tetraktys e la bevanda dell'immortalità, l'uovo del Mondo e molti altri...
René Guénon
Adelphi Edizioni