Logo del sito Scienze Noetiche

Home Mappa Chi sono Synthesis Online Arte del Manifesting Mailing-list Disclaimer

SIMBOLOGIA
«Simbologia dei Colori»

Questo articolo articolo fa parte del percorso di crescita transpersonale e spirituale "Synthesis", creato dal dott. Nicola Saltarelli per conoscere sé stessi e andare oltre il velo della realtà ordinaria. Se volessi sostenere questo sito e cogliere un'opportunità straordinaria di trasformare la tua vita, iscriviti al percorso premium:"Synthesis Online".


Tra i vari simboli riconosciuti universalmente, i colori rivestono un ruolo particolare. La loro valenza simbolica abbraccia discipline anche molto diverse tra loro e sono ampiamente usati per caratterizzare i chakra, i pianeti astrologici, le logge degli elementi di medicina cinese, ecc. Anche i ciechi dalla nascita sono in grado di sognare a colori, ed è una cosa stupefacente, che ben sottolinea come gli Archetipi siano enti che trascendono l'esperienza contingente e ci ricollegano all'universale. Di seguito un breve excursus sui colori.


Su un piano strettamente fisiologico il colore non è altro che la traduzione che fa il cervello delle frequenze elettromagnetiche che colpiscono la retina. Sebbene le frequenze elettromagnetiche possano variare moltissimo le une dalle altre (ed avere cos effetti molto diversi), solo una piccola porzione di questo spettro di possibilità può essere percepito come colore e precisamente quella compresa tra i 400 e i 790 Terahertz (a livello di lunghezze d'onda corrispondono ai valori compresi tra i 380 e i 750 nanometri). L'occhio umano è in grado di vedere bene a livello dei 555 nm, che corrisponde al verde.


Nota tecnica: la frequenza è il numero di cicli al secondo di un'onda (quindi è una misura temporale) e si misura in Hertz, mentre la lunghezza d'onda è la distanza tra due picchi dell'onda stessa (è una misura spaziale) e quindi si misura in metri o sottomultipli del metro.  Esiste una relazione inversa tra lunghezza d'onda e frequenza, all'aumentare dell'una diminuisce l'altra

1 Hertz = 1 ciclo/secondo - 1 terahertz (Thz)= 1000 milioni di cicli/secondo - 1 nanometro (nm) = 1 milionesimo di mm

  






Isaac Newton (1643-1727) fu il primo ricercatore a dimostrare che la luce bianca è composta dalla somma delle frequenze di tutti gli altri colori e fu lui ad introdurre il termine spettro. I colori fondamentali  furono da Newton classificati come sette (rosso, arancione, giallo, verde, blu, indaco, viola) per concordanza con le 7 note musicali, i 7 giorni della settimana e i 7 "pianeti" allora considerati in astrologia.

Oggi in effetti sappiamo che i colori primari sono 3 (rosso, giallo, blu) e 3 sono i colori secondari (arancio, verde, viola), mentre l'indaco è un misto di blu e violetto che l'occhio umano difficilmente distingue. I colori primari sono detti cos perchè non possono essere generati da altri colori (nelle luci dei videoproiettori abbiamo come colori primari il rosso, il verde e il blu solo per ragioni di natura tecnica).

 





Ogni colore primario possiede il suo complementare,
che è il secondario formato dall'unione degli altri due coprimari.

Dopo questo excursus più tecnico vediamo il significato dei colori sul piano più energetico/emozionale, per poi inserire nuovi elementi in post successivi.


  • ROSSO

    Il rosso è il colore della vitalità , dell'energia, del calore, del dinamismo, della passione. Può trasmettere energia e coraggio, ma in eccesso genera ansia ed agitazione. Può essere sorgente di vitalità oppure può bruciare troppo e distruggere, indica comunque una mancanza di distanza nelle cose. [*] Il rosso carico è, invece, simbolo di aggressività e rabbia.


  • ROSA

    Il rosa è un rosso alleggerito dal bianco,  indica la dolcezza, l'amore, i sentimenti, la femminilità, l'infanzia, la tenerezza.


  • ARANCIONE

    L'arancione può essere un colore di equilibrio (si pone tra l'istintualità del rosso e la leggerezza del giallo) e allo stesso possiede anche una importante carica di vitalità, dinamismo ed espansione. E' un colore caldo che evoca la gioia, la potenza dell'amore e la forza delle azioni intraprese, ma nei suoi toni più accesi può rappresentare anche la gelosia e la lussuria. L'arancione è immagine dell'unione delle forze spirituali e delle passioni; è il fuoco dominato e la creatività .
    L'arancione chiaro rappresenta una gioia tranquilla, mentre quello rosso fuoco la passione.  

        
  • GIALLO

    Il giallo è un colore che ispira libertà, liberazione, leggerezza, luce ed intuizione. Dona chiarezza mentale ed un senso di appropriatezza (nell'ambito dei trattamenti connessi ai chakra si dice che rafforzi il potere personale). E' anche il colore dell'eterna giovinezza. La sfumatura giallo paglierino è collegata alla fecondazione e fertilità, il giallo limone alla gioventù e alla nozione di acidità . Il giallo oro è sintomo di tutte le ricchezze. Alcune tonalità del giallo sono il riflesso di una certa asprezza e risentimento. In negativo può significare anche cecità, gelosia e tirannia.


  • VERDE

    Il verde è il colore della natura, della crescita, del nutrimento, del rinnovamento e della speranza. Trasmette un senso di armonia, di apertura e di espansione dell'energia. Permette di ritrovare l'equilibrio ed un senso di benessere e pienezza.
    In generale il verde rappresenta le forze vitali, la salute ed il rinnovamento creativo; mentre il verde chiaro suggerisce  una nota di speranza, quello scuro la maturità spirituale. Certe sfumature di verde rappresentano, invece, la tristezza ed il richiudersi in se stessi.
     


  • BLU

    Il blu è un colore che inspira pace, rilassamento, leggerezza, contemplazione e favorisce verità e sensibilità. L'azzurro turchese indica sensibilità e finezza. Il blu rappresenta, quindi, una dimensione spirituale (celeste, appunto) ed essendo un colore freddo richiama la distanza, il riposo e l'intelletto. In negativo può raffreddare e indicare la mancanza di calore affettivo.
    e


  • INDACO

    L'indaco rappresenta una combinazione di intuizione e spiritualità , promuove la percezione spirituale e la connessione con l'infinito.


  • VIOLA

    Il viola aiuta ad entrare e a muoversi nella dimensione spirituale e mistica, favorisce il senso del rispetto e della leadership, dona un senso di regalità . Rappresenta l'unione degli opposti (concilia le energie dello spirito e del corpo) e la trasformazione oltre i propri  limiti. La sfumatura malva rappresenta il lato soave della vita e la leggerezza dello spirito. Il porpora è più sensuale ed appassionato. Alcuni toni del viola possono rappresentare immagini di servilità, sottomissione, malinconia e lutto.




  • MARRONE

    Il marrone favorisce una sensazione di solidità , di valore e di rendimento sul piano pratico. Permette una forte connessione alla terra ed al proprio radicamento. Il marrone è, infatti, il colore della terra e della materia. In negativo può rappresentare la passività e la pigrizia. Il marrone è un'immagine di sicurezza, di realizzazione materiale e concreta. Il marrone scuro rappresenta la forza della tradizione. Alcuni toni di marrone, però, simboleggiano la cattiveria, l'egoismo e l'avarizia.    
     


  • BIANCO

    Il bianco (unione di tutti i colori) è simbolo di completezza, purezza, coscienza e verità. Rappresenta la castità, l'innocenza e l'infanzia, ma anche la saggezza della vecchiaia e la fine della vita. Il bianco simboleggia l'universo delle virtù e la presa di coscienza. La sfumatura grigia rappresenta la tristezza, ma anche l'eleganza e lo stile. Certi toni bianchi sono il riflesso dell'assenza, dell'inerzia e dell'indifferenza.


  • NERO

    Il nero (assenza di tutti i colori) è simbolo di interiorità, centratura e anche di aspetti nascosti dell'essere e di forze sotterranee. Gli si attribuiscono, infatti, le nozioni del nulla e dell'inconscio. Può essere simbolo di morte e di pace come cessazione di stimoli. Permette di proiettarsi nella totalità dell'immanifesto che attende di nascere; rappresenta il magma originale sorgente di tutte le potenzialità e luogo di rinascita. Può significare anche la fine dei tempi, la morte e la disgregazione. E' pure un'immagine di saggezza e prudenza. La sfumatura del grigio scuro rappresenta poteri nascosti. Alcuni tipi di nero possono essere immagini di rinuncia, di rivolta o di violenza. 

 

 

Torna in cima

Scienze Noetiche Synthesis - Percorso di Risveglio


Cibi crudi Giardino dei Libri




Enciclopedia dei Simboli
Astrologia, cabala, alchimia, emblemi araldici, divinità : la ricerca perenne dei significati nascosti
Hans Biedermann
Garzanti Edizioni

 

 

Dizionario dei Simboli,
dei Miti e delle Credenze

Da Abracadabra a Zeus 1000 simboli e concetti spiegati attraverso la mitologia, l'esoterismo, la religione e la psicologia
Corinne Morel
Giunti Edizioni


 

 

Dizionario dei Simboli
Dizionario dei Simboli Miti, sogni, costumi, gesti, forme, figure, colori, numeri
Jean Chevalier - Alain Gheerbrant
Bur Rizzoli


 

 



Simboli della Scienza Sacra
La coppa del Graal e la Lingua degli Uccelli, il loto e la rosa, lo Zodiaco e il Polo, la montagna e la caverna, la cupola e la ruota, l'Albero del Mondo e l'Albero della Vita, il ponte e i nodi, il cuore e il granello di senape, la Tetraktys e la bevanda dell'immortalità, l'uovo del Mondo e molti altri...
René Guénon
Adelphi Edizioni




 



Vai al percorso Synthesis Online


Corso sulla Comunicazione

Esoterismo e Iniziazione
31 Agosto 2014